Regina José Galindo – La Sombra

Palermo - 04/10/2019 : 20/10/2019

Si presenta per la prima volta a Palermo La Sombra, videoperformance di Regina José Galindo commissionata e prodotta nel 2017 da Documenta 14 (Kassel). Ad ospitare l’opera è Spazio Rivoluzione, sede espositiva indipendente fondata e gestita da Adalberto Abbate.

Informazioni

  • Luogo: SPAZIO RIVOLUZIONE
  • Indirizzo: piazza della Rivoluzione, 9 - Palermo - Sicilia
  • Quando: dal 04/10/2019 - al 20/10/2019
  • Vernissage: 04/10/2019 ore 18
  • Autori: Regina José Galindo
  • Curatori: Adalberto Abbate
  • Generi: arte contemporanea, performance – happening, video
  • Orari: 4, 5, 6 11, 12, 13 18, 19, 20 Ottobre 2019

Comunicato stampa

Regina José Galindo La Sombra a cura di Adalberto Abbate 4, 5, 6 11, 12, 13 18, 19, 20 Ottobre 2019 SPAZIO RIVOLUZIONE/ Palermo fa parte di ITINERARIO CONTEMPORANEO a cura di Paola Nicita per la manifestazione LE VIE DEI TESORI, 2019
Non si può scappare dall’orrore ci insegue è la nostra ombra. (Regina José Galindo)

Si presenta per la prima volta a Palermo La Sombra, videoperformance di Regina José Galindo commissionata e prodotta nel 2017 da Documenta 14 (Kassel). Ad ospitare l’opera è Spazio Rivoluzione, sede espositiva indipendente fondata e gestita da Adalberto Abbate

L’arte di Regina José Galindo, centrata sulla corporeità, si compone di atti psicomagici che mettono in scena tragedie condivise, calamità straripanti di orrore il cui peso ricade sul sociale e di cui l’artista si fa carico rielaborandone il fardello emotivo. Una corsa in tondo, disperata, incessante, senza né inizio né fine, ci pone davanti al giogo della sopraffazione e dell’abuso di potere; un’angosciante danza macabra fatta coercizioni, soprusi e violente prevaricazioni, che assume fin da subito un carattere universale. Inseguita da un Leopard, un carroarmato tedesco della Seconda Guerra Mondiale, Regina José Galindo reagisce contro l’ineluttabilità del male, utilizzando gestualità e presenza fisica come simbolo di lotta e resistenza. Artista guatemalteca, Regina José Galindo (1974) si serve del corpo e della scrittura poetica per ricodificare drammi collettivi quali la violenza sulle donne, la discriminazione delle minoranze, la negazione dei diritti civili e l’oppressione politica.
E' vincitrice nel 2005 del Leone d’Oro alla 51ª Biennale di Venezia, nella categoria “young artist". Ha partecipato inoltre alla 49ª, 53ª e 54ª Biennale di Venezia; a Documenta 14 (Atene e Kassel); alla 9ª Biennale Internazionale di Cuenca (Spagna); alla 29ª Biennale di Arti Grafiche di Lubiana (Slovenia); alle Biennali di Shanghai (2006) e Pontevedra (Spagna, 2010); alla 17ª Biennale di Sydney; alla 2ª Biennale di Mosca; alla prima Triennale di Auckland; alla 1ª Biennale d’arte e architettura delle Isole Canarie; alla 4ª Biennale di Valencia (Spagna); alla 3ª Biennale d’Albania; alla 2ª Biennale di Praga (Repubblica Ceca) e alla 3ª Biennale di Lima (Perù).
Sue opere sono presenti nelle collezioni del MoMa di NY; della TATE Gallery di Londra; della Fondazione Pompidou di Parigi; del Guggenheim di NY; del Castello di Rivoli di Torino; della Fondazione Daros (Svizzera); del Meiac (Spagna); del Miami Art Museum (USA); dell’USB (Svizzera); del Cisneros Fountanal di Miami; della Fondazione Teseco di Pisa; della Fondazione Galleria Civica di Trento; dell’MMKA di Budapest; del Ministero Regionale di Murcia (Spagna) e dell’Art Foundation di Mallorca (Spagna). Regina José Galindo La Sombra (The Shadow), 2017 Video (color, sound); 8:26 minutes ©Regina José Galindo Regina José Galindo La Sombra a cura di Adalberto Abbate testi di Luisa Montaperto grafica di Patrizia Filizzola supporto tecnico Amici Dei Musei Siciliani aperto il 4, 5, 6 11, 12, 13 18, 19, 20 Ottobre 2019 dalle ore 18 alle 22 in occasione della manifestazione LE VIE DEI TESORI 2019. Itinerario Contemporaeo a cura di Paola Nicita. ticket: 1,50 euro per "Le vie dei tesori" SPAZIO RIVOLUZIONE Piazza della Rivoluzione, 9, 90133, Palermo