Raffaella Vannucci – Mare d’Inverno

Treviso - 09/04/2016 : 24/04/2016

Spazio Paraggi ospita la mostra fotografica di Raffaella Vannucci “Mare d’Inverno”.

Informazioni

  • Luogo: SPAZIO PARAGGI
  • Indirizzo: Via Pescatori 23 - Treviso - Veneto
  • Quando: dal 09/04/2016 - al 24/04/2016
  • Vernissage: 09/04/2016 ore 18
  • Autori: Raffaella Vannucci
  • Generi: fotografia, personale

Comunicato stampa

Spazio Paraggi ospita la mostra fotografica di Raffaella Vannucci “Mare d’Inverno”.
La mostra verrà inaugurata alle ore 18.00.
Sarà possibile vedere la mostra fino al 24 aprile 2016.
Chiunque abbia trascorso qualche ora passeggiando sulla spiaggia deserta in una breve, limpida giornata invernale, lo sa: il mare d'inverno ha un fascino particolare, difficile da immaginare durante le calde, caotiche estati.
E' durante queste passeggiate, fatte spesso inizialmente a beneficio del suo cane Binta, che Raffaella, macchina fotografica sempre al collo che non si sa mai, inizia a collezionare immagini


Gli scatti di questa raccolta ritraggono il paesaggio e il particolare, attraverso uno sguardo puramente estetico, attento e interessato esclusivamente all'aspetto visivo, alla poesia e alle suggestioni.
In alcune fotografie si può riconoscere l'epilogo di una piccola storia: il vento o le onde che modellano la sabbia, il passaggio di un animale, la deriva di un tronco d'albero; in altre una lontana, quasi solo suggerita presenza umana: sagome distanti, una barca; in molte gli scarni elementi compongono un'immagine quasi astratta.
In tutte, infine, l'essenziale bellezza arriva immediata allo spettatore, senza pretese e senza concessioni; non appesantita da un significato o una morale, ma libera di suscitare emozioni, sensazioni, ricordi.

CENNI BIOGRAFICI
Raffaella Vannucci si diploma al Liceo Artistico di Treviso nel 1981, e subito inizia la sua avventura fotografica con l'apertura del laboratorio-galleria "FotoGrafia". Nel corso degli anni ha saputo esprimere al meglio le sue capacità fotografiche, non prive a volte di una certa dose di ironia, dapprima soprattutto nei ritratti di bambini. Oggi, sollevata dai pressanti impegni richiesti dal lavoro di un'attività commerciale, può esprimersi con maggiore libertà, spaziando tra le diverse tematiche che maggiormente hanno stimolato i suoi interessi.