Qiu Anxiong – Historical Landscape

Bologna - 28/06/2012 : 28/09/2012

Attraverso la compresenza di un installazione video Minguo Landscape e della serie di acrilici che ritraggono luoghi antichi della Cina, resi famosi dalla storia, l’ artista riesce ad avvolgere i suoi paesaggi in un’ atmosfera senza tempo come in Snow of Xi Xia Temple.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA MARABINI
  • Indirizzo: Vicolo Della Neve 5 - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 28/06/2012 - al 28/09/2012
  • Vernissage: 28/06/2012 ore 19-21
  • Autori: Qiu Anxiong
  • Generi: arte contemporanea, personale

Comunicato stampa

La Galleria Marabini ha il piacere di annunciare la personale dell’artista cinese Qiu Anxiong. L’ inaugurazione si terrà giovedì 28 Giugno dalle 19:00 alle 21:00 alla presenza dell’ artista nello spazio di Bologna, Vicolo della neve 5.Il recente lavoro dell’ artista Qiu Anxiong consiste principalmente in dipinti, animazioni e video installazioni. Attraverso la compresenza di un installazione video Minguo Landscape e della serie di acrilici che ritraggono luoghi antichi della Cina, resi famosi dalla storia, l’ artista riesce ad avvolgere i suoi paesaggi in un’ atmosfera senza tempo come in Snow of Xi Xia Temple

Ispirandosi ai paesaggi dei vecchi maestri cinesi, il lavoro di Qiu Anxiong diviene paradigma di distacco e quiete, egli permea i suoi lavori di un lirismo che suggerisce una possibile riconciliazione tra il tempo atavico della natura e il tempo effimero dell’ uomo. In tutto il lavoro di Anxiong è presente una forte componente onirica che si evidenzia nell’ utilizzo esclusivo del bianco e nero, scelta questa che contribuisce ad evocare quell’ atmosfera rarefatta tipica del sogno. Gli acrilici in bianco e nero danno un’ apparenza di pittura ad inchiostro, questa tecnica gli permette allo stesso tempo di dipingere più strati grazie alla tela mentre la carta con inchiostro e acqua formerebbe delle ondulazioni. I dipinti vengono poi fotografati con una macchina digitale e trasferiti su computer, editati e animati dall’ artista stesso, Qiu è solito utilizzare una moltitudine di disegni che poi assembla in animazioni. E’ sempre presente nel lavoro di Qiu Anxiong una ricerca volta ad investigare l’ interazione tra la cultura cinese antica e quella contemporanea oltre a una potente critica nei confronti del degrado ambientale, dello sfacelo sociale e dell’ urbanizzazione di massa. Anxiong non si sofferma sugli aspetti personali della quotidianità, al contrario, preferisce prendere in considerazione la storia della collettività, in questo modo è in grado di dare alla sua ricerca artistica un respiro universale.
Qiu Anxiong è nato nel 1972 a Chengdu, capitale del Sichuan provincia nel sud-ovest della Cina. Qui ha studiato la pratica artistica progressiva di Ye Yongqing e Zhang Xiaogang. Un bar aperto da Qiu e dai suoi amici divenne il fulcro del fiorire artistico e musicale del Sichuan, tra i suoi colleghi He Duoling, Zhou Chunya, and Shen Xiaotong. Nel 2003 si è laureato al University Kassel's College of Art in Germania dopo sei anni di studio sia dell’arte contemporanea internazionale sia della cultura classica cinese. Nel 2004 ha iniziato ad insegnare alla Shanghai Normal University, attualmente vive e lavora a Shanghai. Tra le sue principali mostre personali: Qiu Anxiong: New Book of Mountains and Seas -Spencer Museum of Art, Lawrence, KS,U.S.A (2010); “Utopia”, Arken Museum of Modern Art, Copenhagen, Denmark (2009); Qiu Anxiong Exhibition, Museum of Contemporary Art Tokyo. Japan (2007). Selezione delle collettive recenti: “Menglong – Obscurity, Venice Biennale – Collateral Events (2011); 29th Sao Paulo Biennale, Sao Paulo, Brasil (2010); Living in Evolution, Busan Biennale ,Busan, Korea (2010); Nanjing Bienale, Nanjing, China (2010); City_net Asia 2009 -Seoul Museum of Art (SeMA), Seoul; Shanghype! - Hyde Park Art Center, Chicago, IL, U.S.A