Proiettiamo Bologna

Bologna - 10/11/2011 : 10/11/2011

Silvia Avallone, Lucio Dalla, Duccio Canestrini, Vito Mancuso, Angelo Varni raccontano le città del futuro in una serata condotta da Camila Raznovich. Animazione multimediale introduttiva alla serata di Duccio Canestrini.

Informazioni

  • Luogo: ORATORIO DI SAN FILIPPO NERI
  • Indirizzo: Via Alessandro Manzoni 5 - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 10/11/2011 - al 10/11/2011
  • Vernissage: 10/11/2011
  • Generi: serata – evento
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Come sarà futuropoli? Mastodontica, marina, verde, sovraffollata, deserta, sponsorizzata, flessibile, blindata... è difficile persino immaginarla, a lungo termine. Tante idee che hanno storie diverse, nel cinema, nell'arte e nella fantascienza. Ipotesi pazze che un'antropologia della città futura - oppressiva o paradisiaca? - può evocare in chiave di riflessione culturale. Perché, va da sé, l'urbanistica non è soltanto un fatto ingegneristico, ma è un progetto sociale





---------------------------------------------------------

Con libertà di pensiero e voglia di farsi contaminare dalle idee, nell’ottica di migliorare i luoghi in cui viviamo, l’Ordine degli Ingegneri di Bologna promuove questo incontro che ha per tema il futuro delle nostre città, a cominciare da Bologna.

A parlarne sono stati invitati non addetti ai lavori, ovvero personaggi del mondo della cultura e dell’arte che a vario titolo hanno una connessione con il capoluogo emiliano. Sono la giovane scrittrice Silvia Avallone, che sotto le Due Torri è arrivata come studentessa e ha trovato la notorietà con il suo “Acciaio”, romanzo che si è qualificato secondo al Premio Strega 2010 e che ha vinto il Premio Campiello Opera Prima. Accanto a lei Vito Mancuso, teologo docente presso l’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, autore di L’anima e il suo destino, da poco trasferitosi a Bologna. Poi Lucio Dalla, cantautore e artista, che partendo da Bologna ha esplorato il mondo. Infine, Angelo Varni, storico dell'Università di Bologna e presidente dell’Ibc. Duccio Canestrini, antropologo, aprirà la serata con musiche e immagini: una conferenza scenica che ci accompagnerà tra le fantasie di futuropoli, un suggestivo viaggio nell'immaginario di quell’aggregato mutante che è la città, dalle sue origini ai giorni nostri. Quella tra loro sarà poi una conversazione guidata da Camila Ravnovich, noto volto televisivo conduttrice di programmi di successo.

Promuove: Ordine degli Ingegneri di Bologna
Organizza: Mismaonda s.r.l. Creazione eventi