Prima asta Bolaffi di Arti del Novecento

Torino - 08/11/2016 : 08/11/2016

Dalle foto di Leibovitz alle ceramiche di Picasso: prima asta Bolaffi di Arti del Novecento.

Informazioni

  • Luogo: SALA BOLAFFI
  • Indirizzo: Via Camillo Benso Conte Di Cavour 17 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 08/11/2016 - al 08/11/2016
  • Vernissage: 08/11/2016
  • Generi: asta

Comunicato stampa

Pittura, grafica, scultura, fotografia d’autore, arti decorative: con un catalogo che riunisce diversi linguaggi espressivi capaci di raccontare l’evoluzione storica del XX secolo, martedì 8 novembre debutta a Torino la prima asta Bolaffi di Arti del Novecento.

Tra le fotografie d’autore emergono gli iconici ritratti dei divi del cinema di Annie Leibovitz e Herb Ritts (Jack Nicholson II, 1988, base d’asta € 5.000), e i paesaggi di maestri italiani come Gabriele Basilico, Luigi Ghirri, Franco Fontana, Mario Giacomelli

Nel capitolo dedicato ai manifesti spiccano le grandi firme dell’illustrazione pubblicitaria come Leopoldo Metlicovitz (Cabiria, 1914, base € 5.000), Federico Seneca , Leonetto Cappiello e Marcello Dudovich.

Tra i top lot della sezione dipinti e grafica ci saranno la tela di Adolf Hiremy-Hirschl, Scena di mitologia marina con tritoni e sirene (base € 25.000), le opere di Mario Schifano e un ritratto di donna di Renato Guttuso (base € 10.000). E ancora una selezione di serigrafie della serie Ladies and Gentlemen di Andy Warhol, disegni di Alberto Martini, litografie di Marc Chagall, Joan Miró e Fortunato Depero.

Il gran finale della vendita è rappresentato da un significativo insieme di ceramiche realizzate da Pablo Picasso nella storica fabbrica Madoura di Vallauris, in Francia; tra le più pregiate il Vase deux anses poissons (base € 20.000), due placche in terracotta con ritratti femminili (base € 15.000 ciascuno) e un piatto Tête de chèvre de profil (base € 8.000).


-----
Immagine in copertina: Robert Whitaker, John Lennon, 1965. Stampa fotografica ai pigmenti di grande formato, stampata c. 1990. Firma dell'autore al recto. 48,5 x 58 cm. Base d’asta € 700