Presente e Futuro: parole immagini visioni d’artista

Bologna - 02/05/2017 : 11/06/2017

Mostra di Futuri Maestri Presente e Futuro: parole, immagini, visioni d’artista su Amore, Guerra, Lavoro, Crisi, Migrazione. Il Teatro dell’Argine ha invitato artisti delle più diverse forme d’arte a confrontarsi ed esprimersi sulle cinque parole chiave del progetto attraverso i loro linguaggi.

Informazioni

  • Luogo: ARENA DEL SOLE
  • Indirizzo: Via Dell'indipendenza 44 - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 02/05/2017 - al 11/06/2017
  • Vernissage: 02/05/2017
  • Generi: fotografia, arte contemporanea, collettiva
  • Orari: da martedì a sabato dalle 11.00 alle 14.00 e dalle 16.30 alle 19.00 e nelle giornate dello spettacolo Futuri Maestri a partire dalle 18.30 | chiuso il 2 giugno | Foyer dell’Arena del Sole). Evento nell’ambito di Futuri Maestri, in occasione del quarantennale di ERT

Comunicato stampa

Amore, guerra, lavoro, crisi, migrazione. Ecco le parole da cui è partito il progetto. Un progetto che nasce dalla domanda su come il teatro possa diventare il luogo dell’incontro, dell’ascolto, della conoscenza reciproca non solo tra spettatori e artisti ma più universalmente tra persone, tra membri della stessa comunità, tra cittadini e cittadine. La Compagnia Teatro dell’Argine di San Lazzaro di Savena (Bologna) lancia una sfida coraggiosa a sé e al proprio pubblico: individuare, anche attraverso un percorso artistico senza precedenti che spazia dal teatro alla fotografia, dall’arte figurativa alla didattica, i futuri maestri

Coloro che oggi possono agire e far emergere le proprie idee e che potranno essere fonte di ispirazione per le nuove generazioni, coloro, che attingendo ora dal sapere di altri, sapranno trasmettere, oggi e domani, valori e contenuti “contemporanei” e universali.

5 eventi speciali, 1 mostra, 9 sere di spettacolo, 9 maestri del nostro tempo e 1000 ragazzi coinvolti.

LA MOSTRA:


Presente e Futuro: parole, immagini, visioni d’artista su Amore, Guerra, Lavoro, Crisi, Migrazione
Martedì 2 maggio, ore 19.00, inaugurazione della mostra con aperitivo aperto al pubblico
(da martedì 2 maggio a domenica 11 giugno 2017 | da martedì a sabato dalle 11.00 alle 14.00 e dalle 16.30 alle 19.00 e nelle giornate dello spettacolo Futuri Maestri a partire dalle 18.30 | chiuso il 2 giugno | Foyer dell’Arena del Sole). Evento nell’ambito di Futuri Maestri, in occasione del quarantennale di ERT

Nel giorno in cui Daniel Pennac sarà protagonista con Un Amore Esemplare, nel foyer dell’Arena del Sole, inaugura la mostra di Futuri Maestri Presente e Futuro: parole, immagini, visioni d’artista su Amore, Guerra, Lavoro, Crisi, Migrazione. Il Teatro dell’Argine ha invitato artisti delle più diverse forme d’arte a confrontarsi ed esprimersi sulle cinque parole chiave del progetto attraverso i loro linguaggi.
Ogni artista ha scelto di dedicare la sua opera ad una delle parole.
Amore: Florence Cestac (illustratrice e fumettista), Alfonso Maria Petrosino (poeta), Massimo Sciacca (fotografo, vincitore del WorldPress Photo Award);
Crisi: Anarkikka (illustrautrice), Filippo Balestra (poeta), Eloisa D’Orsi (fotografa);
Guerra: Uyiagha Uyosa Aghahowa (scultore e pittore), Alessandra Racca (poetessa), Loris Savino (fotografo);
Lavoro: Paolo Agrati (poeta), Ottavio Celestino (fotografo), Sergio Riccardi (fumettista e illustratore);
Migrazione: Takoua Ben Mohamed (graphic journalist italo-tunisina) Francesca Gironi (poetessa), Stefano Liberti (giornalista), Loris Savino (fotografo), Paolo Martino (reporter e documentarista);
Accanto a ogni opera sarà esposta una lettera dell’artista che racconta perché ha scelto proprio quell’opera per rappresentare quella parola chiave.
Accanto alle opere degli artisti, sarà esposta l’opera Cinque Parole Cinque Visioni, realizzata nell’ambito dei laboratori del progetto Futuri Maestri dal Dipartimento educativo del MAMbo con i bambini e le bambine della V B della Scuola Primaria De Amicis di Bologna.

La realizzazione di Futuri Maestri, un progetto multidisciplinare, ambizioso e dalle mille sfaccettature è resa possibile grazie alla rete di rapporti costruita con istituzioni e soggetti privati che operano in campo culturale: Regione Emilia-Romagna, Città metropolitana di Bologna, Comune di Bologna, Comune di San Lazzaro di Savena, Università di Bologna - Dip.to di Scienze dell’Educazione “Giovanni Maria Bertin”, Emilia Romagna Teatro Fondazione in occasione del quarantennale della sua attività, Teatro Arena del Sole, Teatro Comunale di Bologna, Istituzione Bologna Musei | MAMbo - Museo d’Arte Moderna di Bologna, Mediateca di San Lazzaro di Savena, Altre Velocità, Biografilm Festival - International Celebration of Lives, Centro Documentazione Handicap - Accaparlante, Fondazione Gramsci Emilia-Romagna, ITC Teatro di San Lazzaro, La Baracca - Testoni Ragazzi, librerie.coop, Profili, Teatro Comunale Laura Betti - ATER circuito regionale dell’Emilia Romagna, Teatro delle Temperie e con il contributo di Fondazione Del Monte di Bologna e Ravenna, Gruppo Unipol, Coop Alleanza 3.0.