Preesistenze architettoniche

Napoli - 21/10/2011 : 22/10/2011

Il Convegno “Preesistenze architettoniche e sostenibilità ambientale” affronta un tema strategico e di grande attualità ovvero quali sono le modalità di intervento progettuali e tecnologiche sul patrimonio edilizio preesistente compatibili con la tutela dei beni architettonici e paesaggistici in vista della riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas serra che la Comunità Europea richiede entro il 2020.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO SERRA DI CASSANO / IISF - ISTITUTO ITALIANO PER GLI STUDI FILOSOFICI
  • Indirizzo: Via Monte Di Dio 14 - Napoli - Campania
  • Quando: dal 21/10/2011 - al 22/10/2011
  • Vernissage: 21/10/2011 dalle ore 9
  • Generi: incontro – conferenza
  • Email: napoli@bioarchitettura.it
  • Patrocini: Ministero dell' Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero per i Beni e le Attività Culturali Ministero delle Infrastrutture - Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici Regione Campania Provincia di Napoli Comune di Napoli Consiglio Nazionale A.P.P.C Fai- Fondo Ambiente Italiano - delegazione di Napoli PARTNERS: ACEN; Area Tegola Solare s.r.l.; CRdC Tecnologie Scarl; ENGINFO Consulting; HANSGROHE s.r.l.; KME Italy S.p.A.; MAPEI S.p.A.; MASTER HOLTZ; Metropolitana di Napoli S.p.A.; NHP NEAHELIOPOLIS s.r.l.; PERLITE ITALIANA s.r.l.; PRO.S.IT.srl- Giorgio Senatore; SYSTEM PHOTONICS S.p.A.; UTET Scienze Tecniche*. *UTET Scienze Tecniche® è un marchio registrato e concesso in licenza da UTET S.p.A. A Wolters Kluwer Italia S.r.l.

Comunicato stampa

Convegno Internazionale



“PREESISTENZE ARCHITETTONICHE E SOSTENIBILITA’AMBIENTALE”

Biocompatibilità ed Energie rinnovabili per il recupero dei tessuti urbani degradati



Napoli, 21-22 ottobre 2011

Istituto Italiano per gli Studi Filosofici



Venerdì 21 e sabato 22 ottobre, l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici (Palazzo Serra di Cassano, Napoli Via Monte di Dio 15) ospita il convegno internazionale “Preesistenze architettoniche e sostenibilità ambientale” promosso dall’Istituto nazionale Bioarchitettura, sezione di Napoli, e dall’Università degli Studi di Napoli Federico II – Polo delle Scienze e delle Tecnologie - Dipartimento di Configurazione ed Attuazione dell'Architettura





Il Convegno affronta un tema strategico e di grande attualità ovvero quali sono le modalità di intervento progettuali e tecnologiche sul patrimonio edilizio preesistente compatibili con la tutela dei beni architettonici e paesaggistici in vista della riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas serra che la Comunità Europea richiede entro il 2020.



La questione è delicata – considerata la vastità del parco degli edifici da recuperare - ed urgente visto l’obiettivo indicato dalla Comunità europea.



Gli edifici da riqualificare presentano caratteristiche tipologiche, morfologiche e costruttive molto diverse fra loro, sia per epoca di costruzione che per qualità architettonica, fino a comprendere le architetture monumentali soggette a vincolo da parte delle Soprintendenze, pertanto non è possibile ipotizzare soluzioni standard applicabili indifferentemente nelle diverse situazioni, ma occorre valutare, caso per caso, quali interventi sia opportuno effettuare per promuovere la sostenibilità ambientale all’interno della edilizia preesistente.

Una considerazione particolare merita il recupero in chiave ecosostenibile di interi quartieri degradati, di scarsa qualità architettonica, recupero che può rappresentare una occasione di riqualificazione non solo dal punto di vista energetico e ambientale, ma anche per il riscatto ed il risanamento ambientale dell’intero contesto. Su questi temi si dibatterà durante il convegno che affronterà prevalentemente i seguenti argomenti:



· Percorsi della sostenibilità per l’intervento nei centri storici;

· Il recupero delle aree urbane degradate;

· La riqualificazione energetica degli edifici preesistenti;



Parteciperanno al Convegno progettisti e studiosi di rilevanza nazionale ed internazionale, che illustreranno esempi emblematici di sperimentazione progettuale, nonché esperienze di ricerca. La tavola rotonda, prevista in conclusione della prima giornata di lavoro, offrirà l’occasione per l’apertura di un dibattito a cui parteciperanno delegati dei Ministeri, delle Soprintendenze, degli Enti locali, delle Associazioni e degli Ordini professionali, delle Università e dei Centri di Ricerca, per individuare proposte condivise, al fine di risolvere una problematica particolarmente complessa. La mattinata di sabato 22 ottobre sarà dedicata alla illustrazione di strategie, soluzioni tecniche e prodotti innovativi a cura di aziende partecipanti. Durante i due giorni sarà allestita presso il salone d'ingresso dell'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici la mostra “Esperienze di Bioarchitettura” che presenta le attività sviluppate da diverse sezioni dell'Istituto Nazionale di Bioarchitettura.



IL PROGRAMMA



VENERDì 21 OTTOBRE



Ore 9.00 - Registrazione partecipanti

Ore 9.30 - Apertura dei lavori



Intervengono:

Massimo Marrelli - Magnifico Rettore dell'Università di Napoli Federico II

Claudio Claudi de Saint Mihiel - Preside della Facoltà di Architettura di Napoli Federico II

Edoardo Cosenza - Assessore ai Lavori Pubblici e alla Protezione Civile della Regione Campania

Giuseppe Caliendo - Assessore all'Ambiente della Provincia di Napoli

Luigi De Falco - Assessore all’Urbanistica del Comune di Napoli

Carmine Attanasio - Presidente Commissione Ambiente del Comune di Napoli

Rodolfo Girardi - Presidente A.C.E.N - Associazione Costruttori Edili Napoli



Ore10.00 - Apertura della Mostra “Esperienze di Bioarchitettura” a cura di Sara Scapicchio



Ore10.30 - Introduzione

Virginia Gangemi – Presidente Istituto Nazionale di Bioarchitettura - Sezione di Napoli

Centri storici, beni architettonici e strategie per la sostenibilità ambientale. Progetti e interventi in Italia e all'Estero.



Chairman: Dora Francese Università di Napoli Federico II



Yun Fei Li - Brunella Como

Un intervento pilota di recupero ecosostenibile: la Meng-Joss House a Tianjin.

Wittfrida Mitterer - Christian Schaller

La Bioarchitettura per il recupero delle preesistenze di Onna.

Didier Repellin - Francesca Brancaccio

Dialogare con l'ambiente. Restauro ecocompatibile del Real Albergo dei Poveri in Napoli: riduzione dei consumi energetici e uso di energie rinnovabili.



Ore 13.00 - Break

Ore 15.00 - Testimonianze di ricerca e sperimentazioni progettuali



- Riqualificazione energetica degli edifici e recupero dei tessuti urbani e delle periferie degradate

- Interventi nei centri storici ed a scala paesaggistica



Chairman: Claudio Grimellini Università di Napoli Federico II



Federico Butera - Politecnico di Milano

Tecnologie per l'efficienza energetica a scala quartiere e urbana.

Livio De Santoli - Università di Roma La Sapienza

L’efficienza energetica negli edifici storici.

Valerio Di Battista - Politecnico di Milano

Paesaggi e nuove tecnologie: compatibilità percettive, nuovi significati, processi partecipati.

Bruno Discepolo- Sirena Città Storica

Il progetto Sirena, una buona pratica per il recupero del patrimonio edilizio esistente e per la sostenibilità ambientale.

Mario Losasso - Università di Napoli Federico II

Best practice per il retrofit tecnologico degli edifici.

Francesca Muzzillo - Seconda Università di Napoli

Esperienze per l'adeguamento energetico nelle residenze sociali.

Marco Sala - Università degli Studi di Firenze

Sostenibilità e integrazione nel recupero edilizio.

Alessandra Scognamiglio - ENEA

Fotovoltaico e preesistenze: un dialogo complesso.

Gianni Scudo - Politecnico di Milano

Il retrofit energeticamente consapevole del costruito nei processi di sostenibilità forte.



Ore 17.00 – Tavola rotonda. Istituzioni e competenze a confronto: La difficile ricerca di soluzioni attraverso la concertazione



Chairman: Virginia Gangemi INBAR



Antonia Pasqua Recchia - Direttore Generale P.a. BAAC - Ministero per i Beni e le attività Culturali

Costanza Pera - Presidente della II sezione del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici- Ministero delle Infrastrutture

Carmelo Spitaleri - Ministero dell'Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare

Luigi De Falco - Assessore all'Urbanistica del Comune di Napoli

Tommaso Sodano - Assessore all'Ambiente del Comune di Napoli

Stefano Gizzi - Sopraintendente ai BAASdi Napoli e Provincia

Domenico Acierno - Presidente del CRdC Tecnologie Scarl

Francesca Romana D'Ambrosio - Università degli Studi di Salerno - AiCARR

Paolo Cento - Responsabile Nazionale Enti Locali SEL

Alessandro Marata - Consiglio Nazionale Architetti Paesaggisti Pianificatori Conservatori



Ore 19.00 – Dibattito e a seguire chiusura dei lavori



SABATO 22 OTTOBRE



Ore 9.30 - Tecnologie, sistemi e prodotti innovativi

Chairman: Michele Macaluso ANEA



Davide Bandera - MAPEI. S.p.A

MAPEANTIQUE- Edilizia eco-sostenibile.

Valter Campagnoli, Riccardo Billi - PERLITE Italiana s.r.l.

Soluzioni tecnologiche per l'architettura del verde pensile.

Carlo Mirone - TEGOLASOLARE AREA Industrie Ceramiche s.r.l.

La tegola che produce energia: semplicità e sostenibilità nell'integrazione architettonica.

Marco Ernesto Rossi - KME Italy S.p.A.

Rivestimenti architettonici-energie rinnovabili-materiali ecosostenibili TECU KME,TECU Solar System.

Angelo Senatore - PRO.S.IT. s.r.l.

Green Thinking e le finestre sostenibili per il recupero architettonico.

Valerio Siniscalco – NHPNEAHELIOPOLIS

Innovazioni nel fotovoltaico per l'inserimento nei tessuti edilizi urbani.



Ore 12.30 - Dibattito e Conclusioni