Polimaterico

Cosenza - 21/01/2013 : 22/01/2013

In questo progetto si pone la questione dell’accessibilità dei diversamente abili alla fruizione delle opere di arte contemporanea. Conoscere il medium materico per comprenderne meglio la matrice originaria di ogni opera.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA NAZIONALE - PALAZZO ARNONE
  • Indirizzo: Via Gian Vincenzo Gravina - Cosenza - Calabria
  • Quando: dal 21/01/2013 - al 22/01/2013
  • Vernissage: 21/01/2013 alle ore 9:30 per la stampa nella sala Biblioteca del Laboratorio di Restauro SBSAE in San Francesco di Assisi, via Grotte di San Francesco, 4 - Cosenza.
  • Generi: presentazione, incontro – conferenza

Comunicato stampa

I giorni 21 e 22 gennaio 2013 si svolgerà, presso i Laboratori di Restauro e la Galleria Nazionale di Cosenza della Soprintendenza BSAE della Calabria a Cosenza, il progetto POLIMATERICO – Esperienze sensoriali nelle arti visive contemporanee: sperimentazioni e prospettive a cura di Giuseppe Capparelli ed Esperia Piluso del Centro Studi Storici e Umanisti della Città del Sole di Altomonte(CS)


POLIMATERICO si inserisce fra i progetti da svolgere all’interno di “Art in Progress – Cantieri del Contemporaneo”, evento biennale partito a fine novembre 2012, in collaborazione con la Soprintendenza BSAE della Calabria, la Provincia di Cosenza e il Comune di Marano Principato.
In questo progetto si pone la questione dell’accessibilità dei diversamente abili alla fruizione delle opere di arte contemporanea. Conoscere il medium materico per comprenderne meglio la matrice originaria di ogni opera. La conoscenza del polimaterismo, applicato all’esecuzione delle opere di arte contemporanea, servirà a sciogliere le riserve sulle abilità messe in gioco da ogni singolo individuo cosicché tutto ciò che è tangibile attraverso i sensi diventa arte e il messaggio diventi universale.
Il cantiere sperimentale di Polimaterico prevede due giornate di visita/laboratorio; nel laboratorio di restauro la dott.ssa Marianna Fonzo, restauratrice di arte contemporanea, e il dott. Domenico Visciglia, espliciteranno l’utilizzo dei materiali classici e contemporanei nell’arte con un’esperienza tattile e sensoriale. Per la seconda giornata è previsto un incontro/confronto con l’artista Gianfranco Grosso, che porterà in mostra la sua opera “REGINA” e parlerà del suo lavoro e della sua esperienza da artista contemporaneo. A conclusione delle due giornate interverrà, dopo la visita nella Sezione Acquisizioni e della Collezione Carime della GNC, il dott. Fabio De Chirico, soprintendente BSAE.