Pittura italiana … e altre storie minori

Roma - 30/01/2015 : 12/04/2015

La mostra propone una serie di interrogativi sulla pittura, sulle sue storie e sul presente attraverso un confronto tra dipinti di ieri e di oggi.

Informazioni

Comunicato stampa

Capita oggi che quattro pittori Angelo Mosca, Michele Tocca, Lorenza Boisi e Ivan Malerba, imbattendosi in cinque pittori di ieri, trovino le risposte o forse soltanto la radice delle loro domande sul presente e sulla storia, proprio dove e come questi l’avevano lasciata

Intellettuali raffinati e disinibiti, Carlo Dalla Zorza, Carlo Levi, Roberto Melli, Fausto Pirandello e Pio Semeghini hanno attraversato la storia in prima linea, percorrendo tuttavia strade defilate, rivelando pieghe nascoste e forse un po’ scomode degli aspetti che contraddistinguono il moderno:le“altre storie minori”, appunto, che parlano della Storia e del presente più di quanto troppo spesso si riconosca.
Al Casino dei Principi di Villa Torlonia, sede dell’Archivio della Scuola Romana, la mostra “PITTURA ITALIANA … e altre storie minori”, ideata da Angelo Mosca e Michele Tocca propone una serie di interrogativi sulla pittura, sulle sue storie e sul presente attraverso un confronto tra dipinti di ieri e di oggi. Tramite richiami poetici, estetici ed etici, le opere esposte giocheranno con nozioni di attualità e qualità, databilità e gusto corrente, oblio e notorietà, tradizione e innovazione, offrendo al pubblico la possibilità di riflettere su come la pittura muti i suoi significati nel tempo, come quella del presente diventi passata e quella del passato presente, in una tensione reciproca volta al futuro.
In occasione della mostra sarà pubblicato, per i tipi di Castelvecchi, un libro con i contributi degli artisti, i saggi di Alberto Mugnaini e Andrea Viliani e la riedizione di testi chiave di Carlo Levi, Roberto Melli e Fausto Pirandello.
Nell’ambito della mostra, giovedì 26 febbraio presso la Casa delle Letterature in piazza dell’Orologio n.3, si svolgerà la giornata di studi “Paura della pittura” dedicata a Carlo Levi, pittore e scrittore iconoclasta. Partecipano, oltre agli artisti, i relatori: Claudia Terenzi, storico dell’arte e curatore, Stefano Levi della Torre, nipote del Maestro ed estetologo, Alberto Mugnaini, critico d’arte e curatore, Andrea Viliani, direttore del Museo MADRE di Napoli, Raffaele Gavarro, curatore, Filippo La Porta, scrittore e critico letterario, Paolo Di Paolo, scrittore. Coordinano Daniela Fonti, presidente della Fondazione Carlo Levi e Maria Ida Gaeta, direttrice della Casa delle Letterature.