Pietro Lista – Cielitudine

Angri - 06/12/2012 : 25/01/2013

Pietro Lista con quattro grandi opere riprende oggi, a distanza di quarant’anni, il tema a lui caro del cielo e delle nuvole.

Informazioni

  • Luogo: FERRUCCI VITALE ARCHITETTI
  • Indirizzo: Via Renato Raiola, 29 84012 - Angri - Campania
  • Quando: dal 06/12/2012 - al 25/01/2013
  • Vernissage: 06/12/2012 ore 19
  • Autori: Pietro Lista
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: lunedi-venerdi 15,30-20,00

Comunicato stampa

Giovedi 6 dicembre 2012 alle ore 19,00 nello showroom CON TATTO DESIGN presso lo spazio FERRUCCI VITALE ARCHITETTI e in collaborazione con lo STUDIO0618 DESIGN si inaugurerà la mostra di PIETRO LISTA dal titolo “CIELITUDINE”.
Pietro Lista con quattro grandi opere riprende oggi, a distanza di quarant’anni, il tema a lui caro del cielo e delle nuvole.
Come scrive in catalogo Laurence Debecque-Michel:
“Il Pop Art italiano nasce all’inizio degli anni Sessanta con Giosetta Fioroni, Tano Festa, Mario Schifano, Pino Pascali e Lucio Del Pezzo, che si relazionano subito al nuovo mondo delle immagini della civiltà contemporanea

I manifesti pubblicitari, la segnaletica urbana, le trasmissioni televisive ispirano le loro opere segniche dal tono leggero, ludico e disincantato, che pur esercitano uno sguardo critico sulla crescita della società dei consumi e della comunicazione di massa.
Nel panorama visivo che accompagna questo nuovo mondo dell’immagine segnica, Pietro Lista sceglie il pittogramma della nuvola con cui vengono illustrate le previsioni meteorologiche alla televisione italiana. Realizza così, su tela o su tavola, un ciclo di opere sul tema del cielo e delle nuvole: il cielo vuoto è lo spazio stesso del quadro e la nuvola non è una realtà restituita dal pennello dell’artista, ma un segno rappresentato da una forma unica stilizzata che può essere anche ritagliata a sbalzo nel legno. La nuvola di Pietro Lista è un’immagine televisiva e mentale, un segno che si inserisce in modo concettuale nello spazio del quadro. “
Due delle quattro opere sono state realizzate in collaborazione con lo STUDIO0618 DESIGN in PVCIELING, un PVC termoteso usato nell’architettura d’interni. L’uso di queste nuove tecnologie ha permesso all’autore di sperimentare una nuova visione della sua iconografia.