Pierre Poggi – Ca’ V’avite Perso!

Milano - 07/06/2014 : 15/09/2014

Da tempo la ricerca artistica di Pierre Poggi è incentrata sul tema del calcio nei suoi aspetti sociali e culturali più disparati. “Ca’ v’avite perso!”, scritto da un anonimo tifoso sul muro del campo santo di Napoli, in occasione dello scudetto vinto nel 1987, contempla in sé tutto il sarcasmo iconografico delle opere qui esposte.

Informazioni

  • Luogo: FEDERICO BIANCHI GALLERY MILANO
  • Indirizzo: Via Carlo Imbonati 12 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 07/06/2014 - al 15/09/2014
  • Vernissage: 07/06/2014 ore 18,30
  • Autori: Pierre Poggi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: mar.-ven.15:00-19:00 sab su appuntamento

Comunicato stampa

Federico Bianchi Contemporary Art è lieta di presentare la terza personale in galleria di Pierre Poggi, che inaugurerà il giorno 7 giugno 2013 alle ore 18.30 in Via Imbonati 12 a Milano.

Da tempo la ricerca artistica di Pierre Poggi è incentrata sul tema del calcio nei suoi aspetti sociali e culturali più disparati. “Ca’ v’avite perso!”, scritto da un anonimo tifoso sul muro del campo santo di Napoli, in occasione dello scudetto vinto nel 1987, contempla in sé tutto il sarcasmo iconografico delle opere qui esposte

Attraverso sculture, installazioni e video, l’opera di Pierre Poggi assume significati ermeneutici sia dal punto di vista dell’autore che del fruitore. L’artista rappresenta il football nelle diverse “contaminazioni” che ne hanno compromesso, forse a livello di “calcio spettacolo”, l’aspetto ludico. Con transfert operativo e concettuale il calcio è la tematica di base per rappresentare dinamiche e temi sociali contemporanei (vedi ultimi eventi in occasione della coppa Italia). Mettere in “gioco l’opera”, dichiara Pierre Poggi, sollecita al dibattito.

Pierre Poggi (nato nel 1954, Mont de Marsan - France) vive e lavora a Milano. Installazioni di Pierre Poggi sono state esposte nella mostra Open XI 2007 – Lido di Venezia, e in varie occasioni al “Castello Borromeo” e presso l'”Artoteca” di Milano. Ha esposto inoltre in varie mostre personali e collettive in gallerie in Italia, Francia, Polonia, Austria in spazi pubblici e gallerie private.

Federico Bianchi Contemporary Art is pleased to present Pierre Poggi's third solo show, opening on June 7, 2014, at 6.30 p.m., via Imbonati 12 Milano.

Pierre Poggi's artistic research has been long time focused on the subject of football in its social and cultural aspects. “Ca’ v’avite perso!”, written by an anonymous supporter on the wall of the cemetery of Naples, on the occasion of the championship won in 1987, epitomizes all the iconographic sarcasm of the shown works. Through sculptures, installations and videos, Pierre Poggi's work acquires hermeneutic meanings, both from the author and from the user's point of view. The artist pictures football in its different “contaminations”, which threatened, making it spectacular, its playful side. With operative and conceptual transfer, football is the basic subject to embody contemporary dynamics and social themes (see the last events during the Coppa Italia). “Put the artwork into play”, states Pierre Poggi, “stimulates the debate”.

Pierre Poggi (born 1954, Mont de Marsan – France) lives and works in Milan. His installations were exhibited at Open XI 2007 – Lido di Venezia and at “Castello Borromeo” and “Artoteca” in Milan on various occasions. He also exhibited in various solo and group shows in France, Italy, Poland, Austria in both public and private spaces.