Piero Sanna – Fragments

Ardea - 23/11/2013 : 18/01/2014

In mostra alcune opere di Piero Sanna, artista sardo trapiantato a Pomezia, reduce da una recentissima esposizione personale presso la Torre Civica della stessa città lo scorso settembre .

Informazioni

  • Luogo: RACCOLTA MANZU'
  • Indirizzo: Via Laurentina 72 - Ardea - Lazio
  • Quando: dal 23/11/2013 - al 18/01/2014
  • Vernissage: 23/11/2013 ore 16
  • Autori: Piero Sanna
  • Curatori: Fabio D’Achille
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Martedì - Mercoledì - Giovedì Ore 9,00 - 14,00 Venerdì e Sabato Ore 14,00 - 20,00 Domenica e lunedì Chiuso
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Nell’ambito degli incontri denominati Manzù, L’Arte e il Territorio il cui scopo è di far convivere l’anima della Raccolta Manzù con l’Ecomuseo del Lazio latino e virgiliano convogliando qui gli artisti del territorio o che comunque abbiano interagito con altre istituzioni culturali limitrofe, siamo lieti di presentare sabato 23 novembre 2013 alcune
opere di Piero Sanna, artista sardo trapiantato a Pomezia, reduce da una recentissima esposizione personale presso la Torre Civica della stessa città lo scorso settembre
(cfr

catalogo Fragments Piero Sanna, Palombi Editori, a cura di Marcella Cossu, Roma 2013)
e dalla altrettanto recente esposizione collettiva OdisSea Contemporanea organizzata
proprio da MAD in e il Comune di San Felice Circeo nei mesi di settembre-ottobre 2013).
Se in queste due esposizioni Sanna, proveniente dall’esperienza filmica e fotografica maturata negli anni settanta-ottanta dalla frequentazione dell’ambito di Luca Patella e Rosa Foschi,
ha presentato le proprie rutilanti e germinali fotografie pittoriche, caleidoscopici “frammenti” di natura, il parco della Raccolta Manzù rappresenta l’occasione per trasferire in una sorta
di “3D” la sfolgorante emozione di quella stessa “natura naturata”, qui riproposta
da installazioni totemiche dove il calore del legno di castagno, combusto e non, dialoga
con acque rapprese in cristalli di resina, “Fragments” ancora e comunque, regalando variazioni di sorprendente bellezza.

A cura di Fabio D’Achille MAD Museo Arte Diffusa
Intervengono Marcello Mondazzi e Marcella Cossu