Piccoli Musei. Strumento per la crescita sostenibile del territorio

Spotorno - 11/12/2015 : 11/12/2015

L'Associazione Nazionale dei Piccoli Musei terrà insieme al Comune un convegno sul ruolo e la funzione dei piccoli musei,che oggi costituiscono oltre l'ottanta per cento dell'ossatura dei sistema culturale espositivo italiano.

Informazioni

  • Luogo: COMUNE DI SPOTORNO
  • Indirizzo: Via Aurelia 60, 17028 - Spotorno - Liguria
  • Quando: dal 11/12/2015 - al 11/12/2015
  • Vernissage: 11/12/2015 ore 9.30-13
  • Generi: incontro – conferenza
  • Sito web: http://www.piccolimusei.com
  • Telefono: +39 3292239928

Comunicato stampa

Venerdì 11 dicembre 2015 dalle ore 9,30 alle ore 13 presso la sala Palace del Comune di Spotorno l'Associazione Nazionale dei Piccoli Musei terrà insieme al Comune un convegno sul ruolo e la funzione dei piccoli musei,che oggi costituiscono oltre l'ottanta per cento dell'ossatura dei sistema culturale espositivo italiano.
Il piccolo museo è quello che infatti nasce dal basso per volontà degli abitanti di una località allo scopo di raccoglierne la memoria storica ma anche per affermarne con orgoglio la propria essenza di comunità


Il piccolo museo nei propri legami con il paesaggio ed il territorio circostante diventa quindi sia un possibile strumento di una nuova politica turistica incentrata sul patrimonio culturale che un elemento per cementare il rapporto fra gli abitanti e costruire un rapporto verso l'esterno fondato su principi di accoglienza turistica inclusiva.
Il convegno,che diventa quindi un importante momento di confronto fra realtà italiane diverse e che sarà presieduto e condotto dal docente universitario Michele Santoro, dopo il saluto del Prof. Nino Rovere,assessore alla cultura del comune di Spotorno prevede:
a) una Lezione magistrale tenuta da Valeria Minucciani del Politecnico di Torino proprio sul ruolo e la funzione del piccolo museo;
b) alcuni interventi su singoli aspetti :uno di carattere storico per analizzare l'influsso del pensiero mazziniano nella costruzione di una politica inclusiva dei beni culturali in Italia tenuto da Danilo Bruno,curatore dei musei civici di Spotorno; uno di Alessandro Boninsegna sulla realtà museale di Historia,che opera come sistema nella zona romagnola e infine De Pascale presenterà le attività di uno dei piu' importanti musei liguri:quello del Finalese;
c) Vi saranno poi alcune comunicazioni: di Flavio Menardi Noguera sul recupero della frazione di Narbona di Castelmagno,di Giancarlo Onnis,ricercatore dell'Istituto Storico della Resistenza di Savona sulla costruzione di un museo diffuso del novecento e della resistenza in provincia, di Fiorangela Di Matteo,responsabile ICOM Liguria,sul ruolo dei piccoli musei e il paesaggio culturale e infine Monica Brondi dell'agenzia Punto a capo di Savona sui problemi della comunicazione culturale dei piccoli musei.
E' possibile un breve intervento di presentazione delle attività della società Noli Tour di Noli,che costituisce un tentativo innovativo di un gruppo di giovani del luogo di costruire una nuova esperienza occupazionale fondata sulle opportunità e i valori del territorio.