Per Barclay – Cavallerizza Palazzo Mazzarino

Palermo - 08/09/2018 : 04/11/2018

Per Barclay ama Palermo, le sue contraddizioni, la sua architettura affascinante e decadente. È attratto proprio dai contrasti forti che caratterizzano la Città.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO MAZZARINO
  • Indirizzo: Via Maqueda 383 - Palermo - Sicilia
  • Quando: dal 08/09/2018 - al 04/11/2018
  • Vernissage: 08/09/2018 ore 12
  • Autori: Per Barclay
  • Curatori: Agata Polizzi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: from Monday to Friday from 3 p.m. until 7 p.m. last admission 6:30 p.m.

Comunicato stampa

Per Barclay ama Palermo, le sue contraddizioni, la sua architettura affascinante e decadente. È attratto proprio dai contrasti forti che caratterizzano la Città. Durante la visita all’interno della Cavallerizza rimane affascinato dalla sua architettura, dalla bellezza dello spazio e dalla sua storia. Il contrasto tra le preesistenze del contesto circostante, i materiali utilizzati e le forme, fanno si che istintivamente si configuri in Barclay l’idea di lavorare sull’armonia, inondando la stanza di olio per far specchiare in esso la potenza narrativa della dimora storica, capovolgendone il senso e la percezione


Lo scarto tra l’idea e la possibilità è sottile, ed è preceduto dall'esatta percezione di un nuovo immaginifico lavoro “d’inondazione” non solo di un ambiente architettonico, ma anche al contempo della mente e dello spirito, in cui l'arte si moltiplica. In cui il passato e il presente si scambiano i connotati e diventano un unico potente riflesso della luminosa genialità dell’artista.
Cesare Brandi nella sua straordinaria difesa dell’arte diceva che le opere hanno in sé due polarità una estetica ed una storica, queste due insieme, danno il peso specifico dell’opera d’arte.
L’installazione è stata fruibile fino al 31 Luglio e dal 8 settembre lascerà spazio ad una mostra che includerà oltre le fotografie realizzate in questa occasione una selezione di opere storiche di Per Barclay e sarà visitabile fino al 4 Novembre data di chiusura di MANIFESTA12.


EN__Per Barclay loves Palermo, its contradictions, as well as its fascinating and decadent architecture. He's particularly attracted by the strong contrasts that are specific to the city. When he visited the rooms of the Cavallerizza, he was seduced by its architecture, by the beauty of its spaces and its history. The contrast between the pre-existing architecture of the surrounding context, the materials used and the shapes instinctively led Barclay to consider the idea of working on the harmony, inundating the room with oil in order to reflect the narrative power of this historical palace, thus overturning its meaning and perception. The gap between an idea and its expression is narrow, and is preceded by the exact perception of a new visionary work of “inundation” flowing both in the architectural environment and in mind and spirit, where the art multiplies itself, where past and present exchange their characteristics and become one single powerful reflection of the artist's brilliant creativity.
In his extraordinary defense of the arts, Cesare Brandi said that the works of art enshrine both an aesthetical polarity and a historical polarity, which together determine the specific weight of the work of art. The installation was available until July 31st. As per September 8, it will be replaced by an exposition that will include not only the pictures taken on this occasion but also a selection of Per Barclay's historical works. It can be visited until November 4, which is the closing date of MANIFESTA12.