Passengers – Alterazioni Contemporanee

Roma - 11/10/2014 : 18/10/2014

Passengers, titolo dell’iniziativa, rappresenta l’idea di passeggero che scopre e conosce, nel suo viaggiare quotidiano, sempre nuovi aspetti della sua città: il treno come finestra sul mondo che offre sempre spettacoli diversi.

Informazioni

  • Luogo: STAZIONE DI OTTAVIA
  • Indirizzo: Via della Stazione di Ottavia, 73 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 11/10/2014 - al 18/10/2014
  • Vernissage: 11/10/2014 ore 17,30
  • Curatori: Simona Sarti
  • Generi: arte contemporanea, serata – evento
  • Orari: ore 17,30 – 19,30 aperto dal martedì al venerdì
  • Email: sartisimona@yahoo.it

Comunicato stampa

Il tessuto urbano è una ricchezza, se si riescono a far collimare elementi di utilità. La riorganizzazione delle periferie prevede da sempre di ampliare la fruizione del territorio, recuperandolo dal degrado e dotandolo di funzioni polivalenti. Il trasporto pubblico è sicuramente il primo elemento per creare un rapporto diretto e veloce con i diversi punti della Città. Nasce così l’idea di creare, all’interno di una stazione, una “alterazione contemporanea”: uno spazio culturale e di aggregazione, che favorisca la conoscenza e la diffusione dell’arte contemporanea attraverso una esposizione artistica arricchita da eventi culturali come poesia, letture ed altro



Passengers, titolo dell’iniziativa, rappresenta l’idea di passeggero che scopre e conosce, nel suo viaggiare quotidiano, sempre nuovi aspetti della sua città: il treno come finestra sul mondo che offre sempre spettacoli diversi.
Ma passeggero può anche riferirsi allo stato dell'arte, in continua trasformazione.
Passeggeri anche i pensieri che balenano nelle menti mentre si va, e, ancora, passeggeri i passanti che si soffermano un attimo davanti a qualcosa di nuovo e, forse, sono tentati per la prima o per l’ennesima volta ad entrare e visitare una mostra d’arte.

“Se sommiamo tutti questi elementi come possibilità di utilizzo per accedere, per vedere, per scoprire per incuriosirsi – ha dichiarato Simona Sarti, artista e curatrice dell’evento e presidente del Movimento Artisti Arte per - abbiamo dato un segno forte contro il degrado con delle proposte culturali. Sarà il giusto cocktail per far partire una nuova avventura”.

Passengers è l'evento di apertura dell’innovativo spazio culturale all'interno della Stazione di Ottavia, ubicata sulla linea Roma - Viterbo, realizzato grazie all’impegno, alla visione e alla concretezza dell’Assessore alla Cultura del Municipio XIV Marco Della Porta e all'attenzione di RFI – Rete Ferroviaria Italiana che ha dimostrato grande sensibilità nell’accogliere l’iniziativa.

‘’L’obiettivo è quello di fornire le periferie di luoghi di incontro e aggregazione – spiega l’Assessore Marco Della Porta – e la riqualificazione della Stazione di Ottavia in quest’ottica sarà il primo passo del progetto Nuovi Quartieri. Il locale della Stazione, ad oggi inutilizzato, diventerà così il primo spazio culturale della periferia nord – ovest di Roma, un luogo inedito dove l’espressione artistica e gli stimoli culturali saranno il nostro antidoto alla frammentazione sociale .’’

Il tutto sarà possibile inoltre grazie al contributo imprescindibile degli artisti che creeranno le opere di arredo permanenti

Performance delle persone libro di Donne di Carta

Interverranno: l'Assessore alla Cultura Marco Della Porta, il critico Fattino Tedeschi, l'Associazione " Le persone libro di Donne di Carta".

Artisti partecipanti: Isabella Angelini, Martina Bovo, Carla Cantatore, Norberto Cenci, Eleonora Del Brocco, Giovanna Gandini,, Marzia Gandini, Marina Mannoni, Dayana Montesano, Michel Patrin, Elisabetta Piu, Marialuisa Ricciuti, Simona Sarti, Leonardo Tedeschi.

Dall’ 11 al 18 Ottobre ore 17,30 – 19,30 aperto dal martedì al venerdì




Note biografiche

Associazione Donne di Carta
L'associazione Donne di carta nasce nel 2008 per promuovere la lettura e la bibliodiversità. Dal 2009 è portavoce italiana del "Proyecto Fahrenheit 451 las personas libro" di Madrid, ideato da Antonio Rodriguez Menendez. Le persone libro sono lettori e lettrici comuni che imparano a memoria i testi che amano e vanno in giro, ovunque, a dirli nel recupero autentico dell'oralità e della lettura come relazione sociale. Nel 2011 l'associazione ha ricevuto dal Presidente Napolitano una medaglia di rappresentanza per la "Carta dei diritti della lettura", un testo-manifesto che sta marciando verso l'Europa.

Associazione “Movimento Artisti Arte per”
ll Movimento Artisti Arte per, nasce dall’esigenza di intervenire su argomenti sociali che richiedono una particolare e diversificata attenzione.
Linguaggi diversi si integrano ogni giorno nel magma urbano-metropolitano, come specchio del mondo dove si vorrebbe assistere ad una immediata e prolungata manifestazione di umanità.
Il Movimento Artisti Arte per agisce attraversando confini etnici e culturali e produce la propria opera a testimonianza della solidarietà nei confronti di chi cerca non solo la denuncia, ma anche il confronto, il dialogo, l’analisi, nella consapevolezza della reciprocità delle problematiche.
Fanno parte de Movimento Artisti Arte per: Carla Cantatore, Norberto Cenci, Eleonora Del Brocco, Giovanna Gandini, Michel Patrin, Elisabetta Piu, Marialuisa Ricciuti, Simona Sarti