Paolo Ventura – An Invented World

Verona - 21/09/2013 : 26/10/2013

Simili a teatrini, dove si aggirano personaggi solitari, misteriosi, in un tempo come sospeso, difficilmente identificabile, le sue opere trasportano gli spettatori in un universo onirico, con atmosfere irreali e al contempo famigliari.

Informazioni

  • Luogo: MARCOROSSI ARTECONTEMPORANEA
  • Indirizzo: Via Giuseppe Garibaldi 18a - Verona - Veneto
  • Quando: dal 21/09/2013 - al 26/10/2013
  • Vernissage: 21/09/2013 ore 19
  • Autori: Paolo Ventura
  • Generi: fotografia, personale

Comunicato stampa

La Galleria MARCOROSSI artecontemporanea ha il piacere di presentare per la prima volta, contemporaneamente nelle Gallerie di Milano e Verona, il lavoro di Paolo Ventura. L’artista si è imposto all’attenzione internazionale grazie alle sue fotografie di mondi ricostruiti, talvolta un po’ malinconici o ironici, ai quali egli dà una nuova vita



Partendo dalla pubblicazione An Invented World di Danilo Montanari, editore a Ravenna, pubblicata in occasione della mostra Il teatro della memoria, esposta nel marzo 2013 al FAR di Rimini, e curata da G.Foschi, Paolo Ventura ci accompagna nel suo mondo, con una mostra che, attraverso una selezione accurata di opere, racconta le sue ricerche artistiche dal 2005 a oggi.

Simili a teatrini, dove si aggirano personaggi solitari, misteriosi, in un tempo come sospeso, difficilmente identificabile, le sue opere trasportano gli spettatori in un universo onirico, con atmosfere irreali e al contempo famigliari.

In mostra saranno esposte alcune delle sue ricerche più recenti e significative, Lo zuavo scomparso (2012), viaggio poetico in una Roma trasfigurata e metafisica, esposto al Macro di Roma nel 2012; L’Automa (2011), fiaba malinconica dove si narra la storia di un vecchio che, nel ghetto ebraico di Venezia, costruisce un automa durante i tristi anni dell’ultima guerra; Winter Stories (2007-09), raffigurazione affascinata del mondo del circo, dove giocolieri, mangiafuoco, clown, domatori, equilibristi paiono riprendere vita, come per un omaggio a Federico Fellini, e In tempo di Guerra (2006).

Per avvicinare il pubblico all’universo fantastico di questo artista –fotografo, narratore e pittore – verranno inoltre esposte scenografie e costumi da lui creati per realizzare le sue immagini.

Paolo Ventura e’ nato a Milano nel 1968, ha vissuto per molti anni a New York, da poco è tornato a vivere in Italia. Il suo lavoro e’ stato esposto in musei e gallerie private di tutto il mondo. Le sue fotografie fanno parte di collezioni importanti, fra cui il Museum of fine Arts di Boston, la Library of Congress di Washington, la Maison Europeenne de la Photographie di Parigi e il MACRO di Roma.