PAM! Privatissima. Arte Modena 2020

Castelfranco Emilia - 05/09/2020 : 07/11/2020

Mostra in tre sedi che fotografa lo stato attuale dell’arte a Modena. L’esposizione, a cura di Sergio Bianchi, Alessandro Mescoli e Federica Sala, è realizzata grazie al contributo della Fondazione di Modena, con la collaborazione di Freemind.

Informazioni

Comunicato stampa

Tre sedi – Palazzo Piella a Castelfranco Emilia, Palazzo Ducale a Pavullo nel Frignano, Torrione medievale a Castelnuovo Rangone – per un progetto trasversale alle generazioni e ai linguaggi, teso a dare voce ad una trentina di artisti contemporanei che operano in diversi ambiti: pittura, scultura, fotografia, video, installazione, ceramica, fumetto. Una disamina articolata, ma non esaustiva, che si auspica possa arricchirsi in futuro con ulteriori momenti espositivi.



La prima sezione della mostra sarà inaugurata sabato 5 settembre, alle ore 17.00, negli spazi di Palazzo Piella a Castelfranco Emilia

Il percorso espositivo comprenderà una selezione di opere realizzate da Enrica Berselli, Fabio Bonetti, Giuliano Della Casa, Simone Fazio, Laura Forghieri, Pierfilippo Gatti, Barbara Giorgis, Marino Neri. Ogni artista presenterà anche un lavoro ispirato alla “Divina Commedia”, anticipando di qualche mese le celebrazioni dei settecento anni dalla morte di Dante Alighieri.



La seconda sezione della mostra sarà inaugurata sabato 12 settembre, alle ore 17.00, all’interno della Galleria d’Arte Contemporanea di Palazzo Ducale a Pavullo nel Frignano. L’allestimento sarà realizzato a partire dalle opere di Emanuela Ascari, Danilo Buccella, Andrea Capucci, Elisa Capucci, Andrea Chiesi, Carlo Cremaschi, Alessandro Formigoni, Mario Giovanardi, Pier Lanzillotta, Marco Luppi, Enrico Manelli, Davide Montorsi, Alice Padovani, Sergio Padovani, Federica Poletti, Laura Renna.



La terza ed ultima sezione della mostra sarà inaugurata sabato 19 settembre, alle ore 17.00, nel Torrione medievale di Castelnuovo Rangone. In esposizione, opere selezionate di Antonella Monzoni, Tommaso Mori, Beatrice Pucci, Gianni Valbonesi, Annalisa Vandelli.



Nel corso dell’esposizione saranno organizzati eventi collaterali e reading poetici. In occasione della mostra sarà pubblicato un catalogo, disponibile in loco, con prefazione dei curatori, testi critici di Giorgia Bergantin e Maria Chiara Wang, versi inediti della poetessa Laura Solieri e ricco apparato iconografico. Sarà inoltre realizzato un documentario con la regia e la fotografia di Mauro Terzi.