Padiglione Tibet – Catalogo

Corato - 26/09/2014 : 26/09/2014

Presentazione del catalogo del progetto artistico “Padiglione Tibet” - seconda edizione realizzata nel 2013 a Venezia nella Chiesa di Santa Marta Congressi.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO COMUNALE
  • Indirizzo: Piazza Marconi, 12 - Corato - Puglia
  • Quando: dal 26/09/2014 - al 26/09/2014
  • Vernissage: 26/09/2014 ore 18,30
  • Generi: presentazione
  • Email: coartgallery@hotmail.it
  • Patrocini: Comune di Corato CoArt gallery - Ass.Cult.Eureka

Comunicato stampa

Comitato Padiglione Tibet - CoArt gallery - Associazione Culturale EUREKA

Padiglione Tibet
Sala Consiliare del Comune di Corato

venerdì 26 settembre 2014, ore 18:30

Venerdì 26 settembre, alle ore 18:30, il Comitato Padiglione Tibet, la CoArt gallery e l’Associazione Culturale EUREKA , con il patrocinio del Comune di Corato, presenteranno il catalogo del progetto artistico “Padiglione Tibet” - seconda edizione realizzata nel 2013 a Venezia nella Chiesa di Santa Marta Congressi - e l'Ambasciata tibetana con la possibilità di richiedere il relativo... Passaporto presso la Sala Consiliare del Comune di Corato


Saranno presenti l’ideatore e organizzatore del Padiglione Tibet Ruggero Maggi, l’artista Oronzo Liuzzi, il curatore Alexander Larrarte, il Presidente dell’Associazione EUREKA Rossana Bucci, il Sindaco del Comune di Corato Massimo Mazzilli e l’Assessore alla Cultura Francesco Scaringella. Moderatore della serata sarà il giornalista Franco Tempesta.

Da quando è nato nel 2011 Padiglione Tibet – “il padiglione per un paese che non c’è” – ha assunto inevitabilmente un aspetto fortemente sociale. Dopo le mostre a Venezia presso Cà Zanardi nel 2011 ed a Torino nella Sala Nervi del Palazzo delle Esposizioni nei primi mesi del 2012, coordinata in collaborazione con Dossier Tibet, ISCOS e con il Patrocinio del Consiglio Regionale del Piemonte, dopo i servizi giornalistici per RAI Parlamento trasmessi su RAI1 e RAI2, Ruggero Maggi dichiara “che era tempo di costituire un Comitato che promuovesse e coordinasse tali attività artistiche all'interno di un unico tema declinato nei modi della pittura, della scultura, della performance, del video per sottolineare il profondo senso di spiritualità dell'universo tibetano e per mantenere vivo l'interesse per il popolo tibetano ed il suo patrimonio culturale”.
Per l’uomo tibetano la maggiore preoccupazione non è cosa fare durante il giorno, ma cosa essere nella propria intera esistenza.
Chiunque fosse interessato al Passaporto è pregato di portare 2 foto formato tessera