Opiemme – Giova VRTX 7 – 4 – 66

Bologna - 15/10/2021 : 18/11/2021

Una Mostra riassuntiva ed evocativa che suggella la fine di un ciclo nella galleria che ne ha visto muovere i primi, ancora inconsapevoli, passi….verso gli astri.

Informazioni

  • Luogo: PORTANOVA12
  • Indirizzo: Via Porta Nova 12 - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 15/10/2021 - al 18/11/2021
  • Vernissage: 15/10/2021 ore 17
  • Autori: Opiemme
  • Curatori: Massimo Cattafi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: chiusura Lunedì

Comunicato stampa

Eppure non ha senso Antonella Anedda, Historiae, Giulio Einaudi Editore
rimpiangere il passato,
provare nostalgia per quello che
crediamo di essere stati.
Ogni sette anni si rinnovano le cellule:
adesso siamo chi non eravamo.
Anche vivendo – lo dimentichiamo –
Restiamo in carica per poco.

GIOVA VRTX 7 – 4 – 66

OPIEMME per Portanova12, a cura di Massimo Cattafi


La galleria Portanova12 è lieta di poter annunciare ufficialmente la data di Apertura della nuova Stagione artistica 2021/2022



Il 15 ottobre 2021, dalle ore 17 alle ore 21, presso la sede di via Porta Nova 12 di Bologna, inaugurerà la nuova mostra espositiva di OPIEMME, che paradossalmente segna la fine di un ciclo poetico, quello di Vortex, inaugurato dall’artista nella stessa galleria con la mostra “Parole di Carta” (2013).

Le prime parole presero forma di spirale, e le prime lettere si irradiarono verso l'infinito, assecondando il desiderio dell’artista di traslare diverse emozioni verso lo spazio, ridando misura ai pensieri sull'umanità, in rapporto alla vastità dell'universo.

Sarà una rilevante personale retrospettiva che, oltre a siglare un grande ritorno nella nostra sede, celebrerà una sorta di rituale nel quale si conchiudono e sussumono i codici estetici di una serie di “vortici creativi” perdurati 7 anni, le cui produzioni spaziano dallo stencil, alle pitture materiche ottenute con la tecnica del dripping, al disegno, al collage…
Una poetica tesa ad inscrivere vorticosi sciami di lettere/pensieri/parole nel firmamento del cosmo.

Si tratterrà di una mostra riassuntiva ed evocativa che suggella la fine di una ricerca poetica, con un processo che aggiunge memoria a queste opere facendo assurgere il ricordo di un amico al cielo di VORTEX, come un astro, un esopianeta. Un’esposizione complessa e composita nella galleria che ha visto muovere i primi passi di Opiemme …verso gli astri, e dove si tenta la sintesi di una cosmogonia in cui le parole originano e cadono dalle Stelle, per poi risalire a rinominarle con l’ennesimo, puntuale, perentorio battesimo di un astro nascente:

GIOVA VRTX 7 – 4 – 66