Omaggio all’Italia dell’arte

Torino - 24/10/2011 : 27/11/2011

La mostra che sarà esposta presso il Museo Regionale di Scienze Naturali è un contributo della Sezione Piemontese dell’Associazione Arte e Psicologia alla celebrazione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, una Italia che nelle differenze trova le sue ricchezze e nella unità la sua forza, pur nelle reciproche e spesso conflittuali relazioni. Il tema delle “Identità e differenze” viene affrontato attraverso l’incontro e il confronto tra Arte e Psicologia, due vertici differenti di approccio alla realtà dell’uomo e del mondo.

Informazioni

Comunicato stampa

IAAP - INTERNATIONAL ASSOCIATION FOR ART AND PSYCHOLOGY
Arte e Psicologia - Gruppo di studio interdisciplinare
Sezione Piemontese

“OMAGGIO ALL’ITALIA DELL’ARTE
Identità e differenze nell’opera di otto artisti torinesi”
MRSN 24 ottobre - 27 novembre 2011

La mostra che sarà esposta presso il Museo Regionale di Scienze Naturali è un contributo della Sezione Piemontese dell’Associazione Arte e Psicologia alla celebrazione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, una Italia che nelle differenze trova le sue ricchezze e nella unità la sua forza, pur nelle reciproche e spesso conflittuali relazioni

Il tema delle “Identità e differenze” viene affrontato attraverso l’incontro e il confronto tra Arte e Psicologia, due vertici differenti di approccio alla realtà dell’uomo e del mondo: la prima più immediata e emotiva collegata alla espressione e fruizione estetica, la seconda orientata all’altro attraverso l’educazione all’ascolto delle emozioni che attraversano ogni relazione.
La comunità degli artisti, al pari di altre comunità, è una comunità attraversata da sfide e conflitti, da processi di contaminazione reciproca, di progettazione di possibili scenari futuri. È una comunità in cui la fruizione estetica della realtà diventa sguardo che si spinge oltre la superficie nel tentativo di cogliere e rimandare ciò che sta oltre.
Espongono Maria Giulia Alemanno, Martino Bissacco, Pierangelo Devecchi, Italo Gilardi, Mario Gramaglia, Sandro Lobalzo, Luciana Penna, Luciano Spessot.
Accanto alle opere, per ogni artista, viene presentata una breve scheda, frutto di una intervista allo stesso. Come il gioco delle forme e dei colori, così quanto raccolto nelle interviste vuole rendere testimonianza al ricco gioco tra identità e differenze in quanto aspetti interdipendenti della realtà.
Collegati alla mostra, sono previsti due momenti di incontro con gli artisti nei locali della mostra:
Lunedì 24 ottobre, ore 17,00 inaugurazione mostra e incontro con gli artisti, seguirà alle ore 18.00 la conferenza “Identità e differenze in Arte e Psicologia”, a cura di Marcello Pedretti.
Sabato 29 ottobre, ore 16,00 conferenza “Camille Claudel: problematiche dell’identità” a cura di Luca Trabucco, seguirà incontro in mostra con gli artisti.

In occasione della mostra Piero Gilardi esporrà presso il Museo il grande albero parlante di oltre 4 metri in polierutano espanso “Aigues Tortes” del 2005.

È possibile per i visitatori lasciare un breve commento sui temi collegati alla mostra. Una scelta sarà pubblicata sul sito della Associazione, www.insiemecon.com/artepsicologiapiemonte