La manifestazione di respiro internazionale dal titolo Obiettivo Mediterraneo. Dialogo tra culture: Italia-Turchia è un evento organico e singolare di politica culturale che pone in relazione personalità del mondo artistico e culturale di entrambi i Paesi. Ospitato in Puglia, l’evento è allestito in vari luoghi della città di Lecce, che da novembre diventeranno il fulcro di straordinari eventi con mostre di arte contemporanee di artisti turchi e pugliesi, performances, dibattiti e symposium che coinvolgeranno artisti, curatori, operatori culturali, galleristi, giornalisti, direttori di accademie di belle arti e di università, direttori museali della Puglia e della Turchia.

Informazioni

  • Luogo: PRIMO PIANO LIVINGALLERY
  • Indirizzo: Viale Guglielmo Marconi 4 - Lecce - Puglia
  • Quando: dal 12/11/2011 - al 26/11/2011
  • Vernissage: 12/11/2011 ore 18.30
  • Generi: arte contemporanea, performance – happening, incontro – conferenza, serata – evento, collettiva
  • Patrocini: Ministero Cultura e Turismo, Turchia, Ministero degli Affari Esteri, Assessorato alla Cultura, Educazione ed Arte, Turchia, Unione delle Facoltà delle Belle Arti, Turchia, Provincia di Lecce, Assessorato alla Cultura del Comune di Lecce, Fondazione Pino Pascali, Polignano a Mare, Bari, Accademia di Belle Arti di Lecce.

Comunicato stampa

La Primo Piano LivinGallery con la cura di Dores Sacquegna (Lecce) e Art Project for the Turkey Organization Commitee con la cura di Emine Tokmakkaya (Instanbul), organizzano un evento della durata complessiva di tre mesi (novembre/dicembre 2011 e Febbraio 2012) denominato “OBIETTIVO MEDITERRANEO, DIALOGO TRA CULTURE:ITALIA-TURCHIA ”.
La manifestazione di respiro internazionale è un evento organico e singolare di politica culturale che pone in relazione personalità del mondo artistico e culturale di entrambi i Paesi

Ospitato in Puglia, l’evento è allestito in vari luoghi della città di Lecce, che da novembre diventeranno il fulcro di straordinari eventi con mostre di arte contemporanee di artisti turchi e pugliesi, performances, dibattiti e symposium che coinvolgeranno artisti, curatori, operatori culturali, galleristi, giornalisti, direttori di accademie di belle arti e di università, direttori museali della Puglia e della Turchia.

Il programma di novembre si apre con quattro interessanti appuntamenti culturali che dal 12 al 26 novembre interesseranno tre luoghi della città. Si inizia con Primo Piano LivinGallery, che ospita la rassegna di artisti contemporanei turchi selezionati da Emine Tokmakkaya, il 12 novembre alle ore 18:30 con la presentazione generale del programma e degli ospiti e con il concerto di musica folk con flauto di Zeynep Figen Çifçi.
Segue la dimostrazione sulla “Ebru Art” (o carta marmorizzata alla maniera turca) con Hakki Engin Giderer, artista e scrittore turco, insegna pittura alla Çankırı Karatekin University ed è il direttore della University’s Summer Academy, uno dei più importanti programmi di Belle Arti con il mandato di fornire una dimensione internazionale per l'università.
ARTISTI TURCHI IN MOSTRA:
Emine Tokmakkaya, Meltem Söylemez,Mahmut Öztürk, Reyhan Demir Bağadir, Hakki Engin Giderer,Asli Işiksal, Zeynep Figen Çifçi,Sinem Çimen,Filizhatioğlu,Yasemin Yenigün,Adnan Doğan, Ekin Erman, Şükran Ulucan, Selda Cengiz,Bengisu Bayrak,Saliha İşil Yaltirakli,Fatoş Asli Kutluay,Yakup Göktaş,Necmettin Karabulut,Meliha Yilmaz,Lale Altinkurt,Erhan Ekler,Gülay Çalli,Ayten Mungan Polat, Emine Öztürk,Özlem Haliloğlu,Aysel Ekiz,Emel Gülçin Ülker,Fethiye Alev Akseki, Sevdiye Kadioğlu,Sinan Şençiçek, Hülya Bozbiyik, Evrim Özeskici.


Il secondo appuntamento riguarda il Symposium Internazionale “Art & Culture” presso Palazzo Turrisi nelle giornate del 13 e del 14 novembre, al quale saranno presenti, un comitato scientifico pugliese e turco: Marina Pizzarelli, Francesca De Filippi, Nicola Elia, Marinilde Giannandrea, Salvatore Luperto, Fernando Miglietta, Francesco Spada, Maria Vinella, Cristina Caiulo, Carlo Michele Schirinzi, Aydanur Yenel, Sevdiye Kadioğlu, Dilek Türkmenoğlu, Nihan Içöz, Özge Tuğçe Gökalp, Ferah Nur Dündar e gli artisti Meltem Söylemez,Mahmut Öztürk, Sinan Şençiçek, Hülya Bozbiyik, Evrim Özeskici. Le tematiche trattate nelle due giornate del Symposium, si orientano in linea generale sulla storia, la cultura, il paesaggio, la musica e lo spettacolo e in maniera più specifica sul paesaggio e le arti contemporanee della Puglia e della Turchia.

Il terzo appuntamento è con le arti visive, lo spettacolo e la performance presso il Castello Aragonese Carlo V, nella serata del 14 novembre ore 20:15 con la mostra documentativa di arte contemporanea “Identità e paesaggio per una nuova cultura del territorio” che vede la partecipazione di: Fernando Miglietta, Marcello Moscara, Guillermina De Gennaro, Nicola Elia, Caterina Gerardi, Gianluca Russo, Francesca Speranza e del performer salentino Massimiliano Manieri con l’allestimento dell’installazione interattiva “Bluff Point”, una sorta di tenda rossa allestita nella splendida sala medioevale Maria d’Enghien, che gioca ironicamente con i due colori che mettono in comunione Lecce (con la pietra leccese) e la bandiera turca. Giallo e rosso, in questa alchimia di colori che segna il cammino dei due popoli, l’uno verso l’altro, in un autentico e gestuale dialogo tra culture, con cui il performer con il semplice gesto della mano che esce dalla fessura, invita i visitatori ad intraprendere un viaggio di conoscenza e di scambio tra i due popoli. La performance di Manieri è in collaborazione con la performer Michaela Stifani e Claudia Ingrosso.
Sempre al Castello, la cerimonia con la donazione dei Certificati e i ringraziamenti alle personalità e agli artisti intervenuti al symposium internazionale e il banqueting con il Bianco Sauvignon Vigna Case Alte della cantina pugliese d’eccellenza “Leone De Castris, vitivinicoltori dal 1665” di Salice Salentino, Lecce (info: www.leonedecastris.com).

Il quarto ed ultimo appuntamento è con la rassegna di video arte e cinema artisti pugliesi e turchi con “Stazioni Meterologiche” dal 24 al 26 novembre dalle ore 18:30 presso la Primo Piano LivinGallery.
Per la Video Arte gli artisti: Carlo Michele Schirinzi con “Mammamialiturchi! del 2010” presentato recentemente alla 54 Biennale di Venezia nella sezione Regione Puglia a Lecce; Sarah Ciraci’ con “ Welcome Aboard del 2011”, presentato alla 54 Biennale di Venezia, Padiglione Italia; Raffaele Fiorella, con la videoinstallazione “Micromacromondi del 2010”, presentato alla 54 Biennale di Venezia Regione Puglia a Bari, Francesco Schiavulli con “Il trespolo di Claudio Mirel”, presentato alla 54 Biennale di Venezia, nella mostra “ Pino Pascali: Ritorno a Venezia “ e nella sezione della Regione Puglia a Bari, Ezia Mitolo con “Ombramalombra, il turco Asli Kutluay con “ Dia-Log/Mono-Log del 2010 ”.
Per il cinema gli artisti: Jacopo Mario Gandolfi (Bologna, 1980) filmaker residente a Istanbul, insegna cinema agli studenti dell' Universitá di Istanbul (ITU). Giovanni Albanese, artista e regista pugliese con “Senza arte, né parte del 2011”, film sostenuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC) e da Apulia Film Commission, prodotto da Lumière & Co.; in collaborazione con Rai Cinema.

Tutti gli appuntamenti - distribuiti in vari luoghi della città di Lecce - rappresentano occasione e strumenti di crescita, di confronto e di arricchimento tra le parti e puntano ad un processo di informazione e dialogo col sistema internazionale, mettendo in sinergia istituzioni locali e internazionali.

LUOGHI E DATE EVENTI NOVEMBRE 2011
Primo Piano LivinGallery, Viale G. Marconi 4 Lecce
Mostra d’arte contemporanea di artisti turchi
Dal 12 al 26 Novembre (Inaugurazione sabato 12 novembre ore 18:30)
Mostra “Stazioni metereologiche” Video Arte e cinema di artisti pugliesi e turchi
Dal 24 al 26 Novembre (Inaugurazione venerdì 24 novembre ore 18:30)
Palazzo Turrisi, Via Marco Basseo, Lecce
Symposium Internazionale Puglia/Turchia
Dal 13 al 14 Novembre (orari: 10-13/16-19)
Castello Carlo V, Via XXV Luglio, Lecce
Mostra Identità e paesaggio (artisti pugliesi)
Dal 14 al 20 Novembre (inaugurazione lunedì 14 novembre ore 20:15)

Ingresso libero per tutti gli eventi in programma