Normali Meraviglie – La Mano

Milano - 04/11/2016 : 04/12/2016

Triennale Design Museum presenta la mostra Normali Meraviglie. La Mano, a cura di Alessandro Guerriero: la multiforme interpretazione di artisti e designer internazionali di una Mano disegnata dall’artista Mimmo Paladino.

Informazioni

Comunicato stampa

Triennale Design Museum presenta la mostra Normali Meraviglie. La Mano, a cura di Alessandro Guerriero: la multiforme interpretazione di oltre 50 artisti e designer internazionali di una Mano disegnata dall’artista Mimmo Paladino. Mimmo Paladino ha donato a Fondazione Sacra Famiglia il disegno di una Mano, che è stato riprodotto con entusiasmo e impegno in 54 sculture alte 50 cm dagli ospiti del laboratorio di ceramica dell’ente, attivo nel sostegno a persone con disabilità complesse

Alessandro Guerriero ha coinvolto, oltre allo stesso Paladino, 53 artisti e designer italiani e stranieri di fama internazionale, chiedendo loro di rielaborare, reinventare e rivestire queste sculture con disegni, dipinti, oggetti.

Durante la charity gala dinner inaugurale, le Mani verranno assegnate con una lotteria a chi avrà acquistato i relativi biglietti numerati, in vendita da settembre. Il ricavato andrà a favore della Sacra Famiglia per lo sviluppo e il sostegno dei laboratori occupazionali che la Fondazione promuove, affiancando ad attività assistenziali, sanitarie e riabilitative, interventi abilitativi e di socializzazione. Queste attività rappresentano una parte importante in un complessivo e articolato percorso di crescita personale, all’interno del quale le persone con disturbo generalizzato dello sviluppo, autismo e disabilità intellettiva acquisiscono fiducia e trovano occasioni preziose di inclusione sociale. L’operazione è parte di Normali Meraviglie, iniziativa promossa dalla Fondazione per tutelare e valorizzare il concetto di “Fragilità”, in collaborazione con l’Associazione Tam Tam, scuola di eccellenza di attività visive, che ne coordina la direzione creativa.

Artisti e designer
Andy (Bluvertigo), Mario Arlati, Anna e Elena Balbusso, Peter Bankov, Markus Benesch, Jean Blanchaert, Francesco Bocchini, Sergio Cascavilla, Bruno Ceccobelli, Aldo Cibic, Nigel Coates, JJ Cromer, Lucio Del Pezzo, Johnny Dell’Orto, Michele De Lucchi, Gillo Dorfles, Luciana Di Virgilio e Gianni Veneziano, Pablo Echaurren, Camilla Falsini, Dario Fo, Beppe Giacobbe, Giulio Iacchetti, Massimo Giacon, Steven Guarnaccia, Massimo Iosa Ghini, Jumi Karasumaru, King e Miranda, Marco Lodola, Antonio Marras, Masbedo, Alessandro Mendini, Marcello Morandini, Mimmo Paladino, Stefania Modicamore, Valeria Petrone, Gio Pistone, Concetto Pozzati, Eleonora Roaro, Piergiorgio Robino, Monica Rossi per Anaconda, Ulrike Rehm, Elena Salmistraro, Raffaele Savoldelli, Guido Scarabottolo, Luigi Serafini, Annarita Serra, Ettore Spalletti, Fred Stonehouse, Enzo Umbaca, Patricia Urquiola, Giorgio Vigna, Olimpia Zagnoli, Marco Zanuso Jr, Zio Ziegler.

FONDAZIONE SACRA FAMIGLIA ONLUS
Sacra Famiglia è nata prendendosi cura dei disabili e oggi, seguendo nuove esigenze e conoscenze scientifiche, offre servizi residenziali, diurni e ambulatoriali, rivolti soprattutto alle persone con disabilità più complesse. Accanto alle attività assistenziali, sanitarie e riabilitative, promuove interventi abilitativi e di socializzazione, anche attraverso laboratori: ceramica, falegnameria, cucito, ortoflorovivaistica, informatica, etc. Attivare esperienze di questo tipo in un contesto protetto fa parte di un percorso complessivo di crescita personale e consente di far acquisire alle persone con disturbo generalizzato dello sviluppo, autismo e disabilità intellettiva fiducia, stima di sé e occasioni per l’inclusione sociale. Grazie a queste attività, infatti, gli ospiti – veri ‘artisti-artigiani’ – si riconoscono in ciò che hanno realizzato, offrendolo come dono di una fragilità che può produrre straordinari risultati. www.sacrafamiglia.org

TAM TAM
TAM TAM è una scuola di eccellenza di attività visive. Tutte le sue attività sono gratuite. Suo Direttore è Alessandro Guerriero. Nasce da un’idea di Alessandro Guerriero, Alessandro Mendini, Riccardo Dalisi e Giacomo Ghidelli. I Maestri che collaborano con TAM-TAM sono importanti e il loro intervento è un dono. Non esiste struttura, i suoi luoghi sono molti. La sua sede principale è ospitata a Milano presso i Frigoriferi Milanesi. Due sono i suoi momenti teorici fondamentali. • Essere una “non-scuola”: un luogo in cui si sperimentano nuovi saperi e nuovi intrecci delle arti visive con altre discipline, per un risultato che in un futuro diventerà forse momento formativo per le scuole tradizionali. • Muoversi principalmente nell’ambito del social-design, che ha come proprio punto di partenza i bisogni sociali dell’epoca in cui viviamo. www.tam-tam-tam.org