Niente di più facile niente di più difficile

Matera - 14/01/2012 : 14/01/2012

La comunicazione d’impresa, fra stampa, tv, radio e web, le sue regole, la logica dei media e le strategie delle aziende, saranno i temi affrontati nel dibattito organizzato e promosso dalla Fondazione Zétema.

Informazioni

Comunicato stampa

Presentazione del libro: “Niente di più facile, niente di più difficile”
Matera
Palazzo Lanfranchi - Sala Levi
sabato 14 gennaio ore 18


La comunicazione d’impresa, fra stampa, tv, radio e web, le sue regole, la logica dei media e le strategie delle aziende, saranno i temi affrontati nel dibattito organizzato e promosso dalla Fondazione Zétema sabato 14 gennaio a Matera


L’incontro, che si terrà alle 18 alla Sala Levi di Palazzo Lanfranchi, sarà l’occasione per presentare, con il contributo di uno dei due autori Gianni Di Giovanni, il manuale sulla comunicazione d’azienda “Niente di più facile, niente di più difficile" (Fausto Lupetti Editore, 15 euro, 175 pagine).
Al dibattito interverranno, oltre all’autore e direttore Comunicazione Esterna di Eni Gianni Di Giovanni, gli esperti della comunicazione: Daniela Condò, responsabile Comunicazione Dexia Crediop, Oreste Lo Pomo, capo redattore Tgr Basilicata, Bruno Mastroianni, professore universitario di Media Relations Facoltà di Comunicazione della Pontificia Università della Santa Croce, Angelo Mellone, scrittore e dirigente Radio Rai e Mario Restaino, capo redattore Ansa Basilicata, e il presidente Confindustria Basilicata, Pasquale Carrano. Il presidente della Fondazione Zétema di Matera, Raffaello de Ruggieri, porgerà il saluto ai relatori e al pubblico in sala. L’incontro si svolge con il patrocinio di Confindustria Basilicata e della Federazione relazioni pubbliche italiana (Ferpi).
“Niente di più facile, niente di più difficile”, ovvero come non annegare in un bicchier d’acqua: un manuale pratico di comunicazione d’impresa è una guida integrata per manager, imprenditori, comunicatori e studenti, Il libro, che già nel titolo individua la sottile linea di confine tra successo e insuccesso su cui ogni giorno si muove, pericolosamente, la comunicazione di impresa, è scritto da due osservatori privilegiati della comunicazione e delle relazioni pubbliche: Gianni Di Giovanni e Stefano Lucchini. Due professionisti che in questo libro hanno riversato oltre 20 anni di esperienza nella comunicazione, maturata in aziende di primissimo livello in Italia e all’estero, e in particolare all’Eni, dove oggi lavorano.
“Abbiamo scelto questo titolo – spiegano Di Giovanni e Lucchini- perché ci sembrava adatto a descrivere un lavoro che all’apparenza sembra sempre semplice e invece ogni giorno si rivela ricco di complessità e sempre più complicato. La nostra intenzione era mettere a disposizione di manager, comunicatori, studenti, appassionati di comunicazione, la nostra esperienza sul campo e le nostre riflessioni su un mestiere che ci ha dato molto e che non smette di insegnare qualcosa di nuovo ogni giorno”.
Più azienda che accademia, dunque, un testo capace di calare i problemi generali nella realtà concreta, nel corpo a corpo di ogni giorno, nella cultura di un paese o di una specifica azienda, raccontando le strategie, le tecniche e il lavoro quotidiano di chi fa comunicazione in azienda a tutti i livelli. Il tutto con il supporto di schede che riassumono e isolano i concetti chiave, e che ne facilitano la lettura.
“Viviamo immersi nella comunicazione – sostiene l’editore Fausto Lupetti - e oggi i lettori ci chiedono sempre di più libri che siano bussole grazie alle quali orientarsi in un mondo che cambia rapidamente. Credo nel valore del libro di Di Giovanni e Lucchini perché, specie nel campo della comunicazione di impresa, c’è bisogno di strumenti nuovi, meno accademici e più frutto dell’esperienza concreta di professionisti del settore. E da questo punto di vista gli autori sono una garanzia”.
Dal lavoro dell’ufficio stampa alla gestione dei momenti di crisi, dall’importanza della rassegna stampa alla gestione alle strategie di comunicazione di lungo periodo, il manuale "Niente di più facile, niente di più difficile" non tralascia nessun aspetto della comunicazione, compresi i nuovi strumenti nati con Internet come i social network, i blog, e il web 2.0, anch’essi divenuti ormai cruciali nella gestione della reputazione dell’azienda.
"Niente di più facile, niente di più difficile" è un libro utile, ricco di spunti, suggerimenti, aneddoti, in grado di analizzare il funzionamento concreto dei media, indagandone le logiche e le imperfezioni, e riuscendo a cogliere le specificità di tv, stampa, radio e web.
Un manuale prezioso per chi lavora nella comunicazione e per chi aspira a farlo.