Natale in Arte

Milano - 10/12/2011 : 30/01/2012

In questa collettiva natalizia partecipano 10 pittori e 4 scultori. Si tratta degli artisti in permanenza in Galleria nelle due sedi di Milano e S. Stefano Belbo, oltre che nelle manifestazioni fieristiche di livello nazionale cui partecipa la stessa Galleria.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA EMMEDIARTE
  • Indirizzo: Via Vincenzo Vela 11 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 10/12/2011 - al 30/01/2012
  • Vernissage: 10/12/2011 ore 17.30
  • Curatori: Umberto De Michelis
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: sabato: 10-12,30;16.19,30. Domenica 10.00 - 12.00 Oppure su appuntamento
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

In questa collettiva natalizia partecipano 10 pittori e 4 scultori. Si tratta degli artisti in permanenza in Galleria nelle due sedi di Milano e S. Stefano Belbo, oltre che nelle manifestazioni fieristiche di livello nazionale cui partecipa la stessa Galleria.

Ad artisti storici come George Lilanga e Marco Lodola, si affiancano artisti dall'inconfondibile cifra stilistica come Mario Paschetta (stratificazioni paesaggistiche verticali), Massimo Sansavini (mosaici neo-pop dalla lussureggiante forza cromatica), Caterina Tosoni (assemblaggi scultorei post-moderni), Paolo Avanzi (frammentazioni e deformazioni speculari), Patrizio Gelli e tanti altri.

Le opere esposte sono rappresentative di questi artisti

Un'occasione quindi per un assaggio interessante di un'ampia fetta di arte contemporanea.

La mostra inizia il 10 Dicembre e si potrarrà per tutto il mese di Gennaio.

Fondata nel 2003 a Santo Stefano Belbo (CN), in Via Marconi 47, la galleria Emmediarte nella primavera del 2009 ha affiancato alla sede storica lo spazio milanese di via Vela 11(MM Piola).

Emmediarte promuove ed organizza eventi artistici in collaborazione con enti pubblici e privati. Tratta artisti di fama ormai consolidata, ma si propone soprattutto di sostenere pittori emergenti, di solida formazione e di chiara e determinata passione artistica, partendo dal convincimento che "grandi" non si nasce, ma lo si può diventare con il lavoro, la dedizione, la determinazione, la serietà, l'umiltà ed il giusto sostegno promozionale.