Mona Lisa Tina – Fragments

Ascoli Piceno - 17/03/2012 : 29/04/2012

Lo spazio, il corpo, la mente, la parola. Il nuovo progetto site specific di Mona Lisa Tina intitolato Fragments (frammenti), mette in evidenza il desiderio dell'artista di rifiutare la preminenza di una dimensione percettiva, comunicativa ed espressiva sull'altra, attuando un lavoro installativo e performativo aperto, che si carica del senso stesso dell'essere presenti a se stessi, al qui e ora.

Informazioni

  • Luogo: SPAZIO NOVA DEA
  • Indirizzo: Largo C. Crivelli 8 - Ascoli Piceno - Marche
  • Quando: dal 17/03/2012 - al 29/04/2012
  • Vernissage: 17/03/2012 ore 18
  • Autori: Mona Lisa Tina
  • Curatori: Roberta Ridolfi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: dal lunedi al sabato, 9.00-13.00 16.00-20.00

Comunicato stampa

Where is your brother?, la quarta stagione espositiva della home gallery Sponge Living Space di Pergola (PU), dopo le prime quattro mostre personali: Perturbamento – unheimlichkeit, di Tiziana Contino, E-Skin di Niba, Rebirth: the second life di Loredana Galante, I piccoli riti quotidiani di Cristina Treppo (visitabile fino al 25 marzo 2012) propone, il 17 marzo 2011 alle ore 18.00, Fragments di Mona Lisa Tina a cura di Roberta Ridolfi.
Con la personale di Mona Lisa Tina Sponge continua il suo percorso itinerante

Prosegue infatti la collaborazione, iniziata la passata stagione, con lo Spazio NovaDea della Libreria Prosperi di Ascoli Piceno (AP), diretto da Daniele De Angelis.

Lo spazio, il corpo, la mente, la parola. Il nuovo progetto site specific di Mona Lisa Tina intitolato Fragments (frammenti), mette in evidenza il desiderio dell'artista di rifiutare la preminenza di una dimensione percettiva, comunicativa ed espressiva sull'altra, attuando un lavoro installativo e performativo aperto, che si carica del senso stesso dell'essere presenti a se stessi, al qui e ora.

Mona Lisa Tina nasce a Brindisi nel 1977, vive e lavora a Bologna.
 Selezione mostre: 2012 In Corpo 012, Bt’F Extra, Bologna, a cura di Sponge ArteContemporanea, interventi critici di Emanuele Beluffi, Isabella Falbo - 2011 Videoart YearBook 2011, Chiostro di Santa Cristina, Dipartimento delle Arti Visive, DAMS, Università di Bologna, a cura di Renato Barilli, Alessandra Borgogelli, Paolo Granata, Silvia Grandi, Fabiola Naldi, e P.Sega, Into the core, Sponge Living Space, Pergola(PU), a cura di Massimo Guastella, In Corpo. Dalla performance al video, galleria BT’F Bologna, a cura di Emanuele Beluffi, Cuore di Pietra. Un progetto di Public Art a Pianoro, luoghi vari Pianoro (BO), a cura di Mili Romano – 2010 Human Dipartimento, Arti Visive, Accademia di Belle Arti, Bologna, a cura di Barbara Ceciliato, Cristmas Tree d’Artista II: a Natale si è tutti più sinceri, Sponge Living Space, Pergola (PU) a cura di Jack Fisher – 2009 Human, CRAC centro ricerca arte contemporanea, Cremona, a cura di Dino Ferruzzi e G. Paola Macchiavelli - 2008 Obscuratio, fuorizona artecontemporanea, Macerata, a cura di Cristina Petrelli – 2007 Karyatis, La Pillola artecontemporanea, Bologna, Art for art’s shake, Palazzo Zambeccari, Bologna a cura di Dede Auregli – 2006 Fluidus Ignis, Orfeo Hotel contemporary art project, Bologna, a cura di Elisa Laraia, Art for art’s shake, Palazzo Dondini, Bologna, a cura di Isabella Falbo – 2005 Sensa Spine, Villa Serena, Bologna, a cura di Isabella Falbo, Except, Sala Silentium, Vicolo Bolognetti, in collaborazione con neon>campobase, c/o careof DOCVA, Bologna.