MISIAD – MAD2015 Material Art Design

Milano - 15/04/2015 : 19/04/2015

Seconda edizione della mostra MAD (Material Art Design), che sarà allestita nella Sala delle Colonne dell’ottocentesco palazzo del SIAM Società d’incoraggiamento d’Arti e Mestieri.

Informazioni

  • Luogo: SIAM
  • Indirizzo: Via Santa Marta 18 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 15/04/2015 - al 19/04/2015
  • Vernissage: 15/04/2015 ore 19-22
  • Curatori: Laura Agnoletto
  • Generi: design
  • Orari: Dal 14 al 18 Aprile dalle 10 alle 20, domenica 19 Aprile dalle 11 alle 19.
  • Email: agnoletto.laura@fastwebnet.it

Comunicato stampa

MISIAD presenta tre progetti tra arte e design
MAD2015 Material Art Design
al SIAM- Via Santa Marta 18
Naturalmente Materia
In via Santa Valeria 4
The Last Supper
Palazzo delle Stelline, corso Magenta 61

Special Event: 15 Aprile dalle 19 alle 22.
Gli eventi sono ospitati dal distretto 5Vie.

Anche quest’anno, in occasione della Milano Design Week 2015, il distretto cittadino delle 5VIE torna a essere il cuore pulsante del centro storico di Milano

Con un programma di eventi straordinari, 5VIE intende valorizzare l’eccezionalità dei luoghi artistici e delle realtà commerciali e artigiane che lo compongono, accentrando le realtà creative del mondo del design in un percorso che coinvolge monumenti, siti archeologici e cortili privati, oltre i negozi e alle storiche botteghe.

In questo contesto è prevista la seconda edizione della mostra MAD (Material Art Design), che sarà allestita nella Sala delle Colonne dell’ottocentesco palazzo del SIAM Società d’incoraggiamento d’Arti e Mestieri. A cura di Laura Agnoletto.
MAD2015 è Trans-loco “un luogo, un deposito, dove le cose arrivano per poi andare da un’altra parte. Cose che ci si porta dietro quando si va via, cose dell'affezione e cose del proprio lavoro: “le cose che noi siamo”, cit. da “Quali cose siamo” cat. Triennale Design Museum, Electa. Cose appoggiate lì, in un angolo, ma in modo ordinato, preciso, metodico perché sono le cose cui si tiene.
Trans-loco non è un’esposizione, ma una riflessione su se stessi, un ragionamento su quello che va portato con sé e ciò che va invece dimenticato.

Tre designer e tre artisti lavoreranno in coppia per allestire la sala delle colonne e ogni coppia proporrà inoltre un progetto realizzato a quattro mani: Cristina Celestino con Pol Polloniato, Anna Gili con Bros, Marzio Rusconi Clerici con Andrea Zucchi.

Dal 14 al 18 Aprile dalle 10 alle 20, domenica 19 Aprile dalle 11 alle 19.
14 -19 aprile 2015 – Milano


NATURALMENTE MATERIA progetto di Vittorio Bifulco Troubetzkoy, con la partecipazione degli artisti Susy Manzo ed Enrico Casmirri. Designer, artisti, insieme raccontano, segnano un percorso sensoriale, naturalmente materia.
Oggetti di design, sculture, installazioni artistiche. Denominatore comune la naturalità del prodotto, la plasticità della materia, la gerarchia dettata dall’ambiente in cui viviamo. Designer, artisti, insieme raccontano, segnano un percorso sensoriale, naturalmente materia.
Apertura: martedì-domenica, ore 10-19
via Santa Valeria, 4 Milano

THE LAST SUPPER a cura di Vittorio Bifulco Troubetzkoy e Giovanni Pelloso,
Un tavolo in acciaio brunito (lungo quattro metri) e dodici sedute. La superficie del tavolo ha una sola faccia e un unico bordo. Simbolo dell'infinito (Möbius), non conoscendo divisione tra il dentro e il fuori, esso rappresenta Cristo. Le sedute sono gli apostoli. Appaiono tutte brunite a eccezione di Giuda, proposta con una superficie a specchio. In Giuda, tutti si possono riconoscere quando l'azione si accompagna alla falsità e al solo interesse personale e particolare.
Palazzo delle Stelline 14 aprile – 15 maggio 2015.

Milano, Fondazione Stelline (corso Magenta 61)
14 aprile – 10 maggio 2015
Orari: martedì – domenica, 10 – 20 (chiuso lunedì)
Aperture straordinarie: 15, 17, 18 aprile 2015 fino alle 22


+ tre performance

15 aprile ore 19 | Julia Krahn “YOUR DAILY BREAD”
17 aprile ore 19 | Luigi Presicce e Maurizio Vierucci “Il giudizio delle ladre”
18 aprile ore 19 e 20 | TAI NO-ORCHESTRA e EXP(L)Oring n.2 (20 min. / ognuna)