Millo torna a Torino

Informazioni Evento

Luogo
PIAZZA BOTTESINI
Piazza Bottesini, Torino, Italia
Date
Dal al
Vernissage
24/04/2024

ore 11

Artisti
Millo
Generi
muralism
Loading…

A distanza di 10 anni, Millo torna a Torino per ripristinare il murale in Piazza Bottesini 6.

Comunicato stampa

Nel 2014 con il progetto Habitat Francesco Giorgino, in arte Millo, vinceva il bando internazionale di arte pubblica B.ART - Arte in Barriera, per la trasformazione di 13 facciate cieche del quartiere di Barriera di Milano, in opere d’arte volte a migliorare la qualità urbana e l'attrattività ambientale del quartiere di Barriera.

A distanza di 10 anni, Millo torna a Torino per ripristinare il murale in Piazza Bottesini 6.

Dal 24 al 30 aprile sarà possibile osservare il “pittore volante” all’opera, su l'imponente facciata di 500 metri quadrati del civico 6 in piazza Bottesini, dove, con pennello alla mano, darà vita ad una nuova scena di vita urbana, in cui chi osserva entra nell’opera e ne diventa parte.

Una riattualizzazione di quanto era stato presentato con il progetto Habitat, oppure una nuova idea, in cui persiste la centralità del rapporto tra uomo - perennemente fuori scala - e tessuto urbano? Sarà Millo a svelarlo tratto dopo tratto.

SCARICA LA CARTELLA STAMPA

Come nel 2014 con il bando B.ART, l’obiettivo e l’ambizione oggi si confermano identiche: contribuire con l’arte alla rigenerazione urbana, caratterizzando un'area cittadina con elementi di riconoscibilità ed affezione, non solo per gli abitanti del quartiere ma anche per tutti coloro che lo attraversano.

“Crediamo fortemente negli effetti di questo tipo di azioni per la rigenerazione urbana. Come 10 anni fa in occasione di B.ART, insieme alla Città di Torino e al Comitato Urban Barriera, l'intenzione era quella di mettere in atto azioni di riqualificazione e rigenerazione degli spazi pubblici del quartiere. Così oggi, anche grazie al racconto itinerante creato da Millo, abbiamo avuto la possibilità di sviluppare una serie di attività come tour didattici, incontri tematici per spiegare alle scuole, associazioni, gruppi interessati che l’arte può, anzi deve, interagire e migliorare la qualità abitativa di un quartiere; che le architetture stesse possono essere strumenti vivi di interazione e riflessione sociale”, afferma Germano Tagliasacchi, Direttore di Fondazione Contrada Torino Onlus.

Grazie alla collaborazione con la Città di Torino e Arcobaleno Cooperativa Sociale, nuova proprietaria dell’immobile di Piazza Bottesini, Fondazione Contrada Torino Onlus torna in Barriera per dare il via ai lavori di ripristino del murale, oggi del tutto scomparso.

“Il legame tra la Cooperativa e il palazzo di Piazza Bottesini risale al 2017, quando avviammo proprio in quell’edificio il progetto di housing sociale “Il CasaTO”, per mettere a disposizione dei soci della cooperativa e di famiglie in difficoltà 24 appartamenti ristrutturati a prezzi calmierati – ha ricordato Tito Ammirati,Presidente di Arcobaleno Cooperativa Sociale. Oggi i murales di Millo, coperti dal necessario rivestimento per l’efficientamento energetico, verranno nuovamente dipinti e quel palazzo, prima segnato dal tempo, si presenterà di nuovo alla città come un bell’esempio d’intervento che, grazie alle sinergie tra gli attori del territorio, porta l’arte e la cultura in un quartiere complesso come Barriera”.