Michael Rotondi – S*D + Artworks

Specchia - 19/07/2015 : 23/08/2015

S*D + Artworks, una mostra di Michael Rotondi, giovane artista che vive e lavora a Milano.

Informazioni

Comunicato stampa

Palazzo Coluccia, in collaborazione con Circoloquadro, apre la nuova stagione espositiva domenica 19 luglio con S*D + Artworks, una mostra di Michael Rotondi, giovane artista che vive e lavora a Milano



Sto*Disegnando è un’opera collettiva che vede la partecipazione di 61 artisti italiani e stranieri invitati dallo stesso Rotondi a realizzare un lavoro, rigorosamente in bianco e nero, su un foglio A4 verticale incorniciato a piacere.

I 45 lavori nel loro insieme compongono l’installazione S*D!!!, un’unica opera, in cui i disegni dialogano e si confrontano tra loro e in reciproca connessione con il disegno, che ha dato il via al progetto, di Michael Rotondi. S*D!!! rimanda ad uno degli scenari più interessanti della giovane arte italiana in una commistione di attitudini e sensibilità personali che riportano all’indie/street/punk, in un risultato in bilico tra cultura alta e popolare.

 S*D!!! è un progetto in progress e in viaggio, come una band musicale, in spazi spesso non convenzionali, dove l’installazione, messa in valigia, viaggia con l’autore insieme al catalogo del progetto.



Scrive Rotondi: “Un gruppo di artisti costruiscono un unico lavoro; l'artista diventa opera di un altro artista creando la propria da inserire in un puzzle, dialogando così con il mio A4. […] Artisti che si uniscono a me per stile, amore per la musica, street art, illustrazione indipendente, velocità nel gesto e il naif. Ho scelto il bianco e nero perché mi riporta alla vecchia fotocopia, agli scarabocchi nei bagni dei centri sociali, alle scritte a mano negli articoli delle fanzine H/C anni '80/'90. Si, perché per me questa diventa una comunità che dialoga attraverso la comunione di esperienze che fanno dell'opera unica un mosaico di un "certo tipo" di arte; la loro e la mia e la mia ancora, descritta da me in quanto punk! […] Sto* disegnando!!! non è un progetto collettivo né curatoriale, ma un progetto d'artista volto all'unione, alla collettività e all'alleanza, nate dalla comunità e viceversa.”



Artisti invitati a Sto*Disegnando!!!
108, Andreco, Antonella Aprile, Silvia Argiolas, Felipe Cardena, Jacopo Casadei, Diego Cinquegrana, Francesco Cuna, Massimo Dalla Pola, Paolo De Biasi, Dem, Marco Demis, Pasquale De Sensi, Nicola Di Caprio, Angelo Di Dedda, Emiliano Di Mauro, Alessadro Di Pietro, Marcin Domanski, Agneza Dorkin,, Pawel Draus,, Pierpaolo Febbo, Giovanni Frangi, Zuza Golinska, Svitlana Grebenyuk, Agnese Guido, Massimo Gurnari, Leeza Hooper, Giacomo Iasilli, Massimo Kaufmann, Hyo June Lee, Maba, Paolo Maggis, Salvatore Masciullo, Luigi Massari, Silvia Mei, Piero Mezzabotta, Yari Miele, Bartolomeo Migliore, Elena Monzo, Isabella Nazzarri, Ozmo, Marco Pagliardi, Andrea Palamà, Federica Pamio, Simone Panzeri, Laurina Paperina, Paolo Parisi, Emanuele Puzziello, Thomas Raimondi, Laboratorio Saccardi, Patrizia Emma Scialpi, Raffaele Semeraro, Daniele Serra, Agnese Skujina, Marcello Tedesco, Riccardo Zanotti, Luca Zedone Nespolon, Giuliano Sale, Alex Urso, Giulio Zanet, Monika Zawadzki, Zuzanna Ziolkowska.


Artworks invece festeggia 10 anni di attività di Michael Rotondi: si tratta infatti di una piccola antologica dei suoi lavori dal 2005 ad oggi. Grazie ad una installazione site specific per Palazzo Coluccia, si potrà rileggere il percorso artistico di Rotondi in un'unica occasione. Carte, tele, lenzuola, supporti non convenzionali, anche di grandi dimensioni, andranno a ricomporre l'universo dell'artista pugliese. Un mondo esplosivo di colori, forme, gesti, musica, emozioni di grande impatto. Artworks è la restituzione di un viaggio di crescita personale e artistica che porta con sé le tracce del vissuto di Michael Rotondi.

Michael Rotondi, nato a Bari nel 1977, vive e lavora a Milano. Invitato alla Biennale di Praga (2009) e a una residenza a Londra per l'Università della perfomance; espone a Berlino e Valona in due collettive (2010) ad un progetto collettivo a New York per Scope Art Fair (2011) alla Biennale Italia-Cina a Villa Reale di Monza (2012); una personale a Mumbai, India, dopo aver vinto una residenza per il Laguna Art Prize di cui è finalista (2013); un'altra personale a Varsavia (2014). Dal 2014 è nella collezione internazionale Apt Global e Benetton. Ha esposto alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo per la collezione d'arte “Imago Mundi” di Benetton (2015). Finalista e vincitore di vari premi tra il 2005 e il 2012, come “Premio Michetti”, “Premio Arte Laguna”, “Premio Celeste”, “Premio Pagine Bianche D'autore”, “Premio Paolo Parati”, “Premio Italian Factory” ed altri. Collabora con diversi spazi indipendenti e il suo lavoro adopera il disegno e la pittura come pretesto per instaurare una relazione collettiva attraverso la condivisione e il compimento dell'opera d'arte . Il suo lavoro è stato pubblicato su diversi libri e riviste dal 2005 ad oggi.
Alcuni libri in cui è presente il suo lavoro: Italian Newbrow (Politi Editore, 2011), Fratelli D'Italia (Giunti Editore, 2011), Laboratorio Italia – nuove tendenze in pittura (Joan e Levi Editore, 2007), Popism – l'arte in Italia dalla teoria dei mass media ai social network (Vallecchi Editore, 2012).
Dal 2009 porta avanti un progetto collettivo installativo sul disegno, chiamato “Sto*Disegnando!!!” da cui è nato un libro nel 2011, in occasione della mostra a Circoloquadro, Milano. Nel 2013 progetta una mostra ispirata al celebre disco della band irlandese “My Bloody Valentine”, il titolo del loro disco è il titolo della mostra e del libro di immagini dedicate all'amore : Loveless. L'installazione ed il libro vengono presentate per il Festival di Filosofia che si tiene ogni anno nella regione dell'Emilia-Romagna in Italia. Ha progettato copertine di dischi per vari gruppi musicali e copertine per libri. Oggi è docente di pittura all'Accademia di Belle Arti “Aldo Galli” di Como.