Mauro Staccioli – Sensibile ambientale

Roma - 12/06/2018 : 04/11/2018

Foto in cover: Anello, 1997-2009 acciaio corten diametro 600x40 cm, courtesy Collezione privata, Firenze, foto di Fabio Caricchia. Le Terme di Caracalla ospitano Mauro Staccioli. Sensibile ambientale, la prima grande retrospettiva dedicata all’artista toscano dopo la sua scomparsa all’età di 80 anni lo scorso primo gennaio.

Informazioni

  • Luogo: TERME DI CARACALLA
  • Indirizzo: Viale delle Terme di Caracalla - Roma - Lazio
  • Quando: dal 12/06/2018 - al 04/11/2018
  • Vernissage: 12/06/2018 ore 18,30 su invito
  • Autori: Mauro Staccioli
  • Curatori: Alberto Fiz
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: dalle 9.00 alle 19.15 fino al 31 agosto dalle 9.00 alle 19.00 dal 1 al 30 settembre tutti i lunedì dalle 9.00 alle 14.00
  • Biglietti: intero 8 euro ridotto 4 euro riduzioni e gratuità secondo la normativa vigente
  • Patrocini: promotore Soprintendenza Speciale di Roma Archeologia Belle Arti Paesaggio in collaborazione con Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma Archivio Mauro Staccioli
  • Editori: ELECTA

Comunicato stampa

Le Terme di Caracalla ospitano Mauro Staccioli. Sensibile ambientale, la prima grande

retrospettiva dedicata all’artista toscano dopo la sua scomparsa all’età di 80 anni lo scorso primo

gennaio. Promossa dalla Soprintendenza Speciale di Roma in collaborazione con la Galleria

Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, l’Archivio Mauro Staccioli e con Electa,

la mostra ripercorre le diverse fasi creative dello scultore, la sua ricerca inesausta, la sua volontà

di rapporto tra scultura e ambiente





Dal 13 giugno al 30 settembre 2018 ventisei opere di Staccioli si confrontano con i monumentali

spazi delle Terme di Caracalla e dei suoi sotterranei. Un percorso, a cura di Alberto Fiz, che fin dal

titolo, Sensibile ambientale, vuole sottolineare come questa mostra sia dedicata all’artista

italiano contemporaneo –celebrato anche in Europa e negli Stati Uniti– che ha più avvertito

il rapporto tra l’opera e il luogo che la circonda e in cui essa si colloca.