Matteo Giachetti – Multilayers 2.0

Informazioni Evento

Luogo
BLAM BAR LOUNGE & ART MOOD
Via Gaetano Ronzoni, 2, Milano, Italia
Date
Dal al

DA MARTEDÌ A GIOVEDÌ DALLE ORE 19.00 ALLE ORE 24.30
VENERDÌ E SABATO DALLE ORE 19.00 ALLE ORE 1.00

Vernissage
28/09/2012

ore 19

Artisti
Matteo Giachetti
Generi
fotografia, personale
Loading…

Al BLAm, in anteprima per l’Italia, le sovrapposizioni fotografiche di Matteo Giachetti.

Comunicato stampa

MULTILAYERS 2.0
Al BLAm, in anteprima per l’Italia, le sovrapposizioni fotografiche di Matteo Giachetti.

“La mia opera è una sorgente aperta” queste sono le parole con cui Matteo Giachetti racconta la sua arte.

E di questo si tratta, di un movimento attraverso un percorso che si sviluppa applicazione dopo applicazione, alla scoperta di nuove idee e prospettive. Unico punto fermo è l’obiettivo, che si manifesta nella “realizzazione di una sintesi tra l’equilibrio estetico e la possibilità di accogliere nell’opera la più vasta gamma di significati e connessioni possibili” come lui stesso afferma.

Multilayers 2.0 è il risultato della ricerca creativa di Matteo Giachetti, che tecnicamente consiste in una sovrapposizione di fotografie digitali da lui scattate e poi stampate su tela attraverso diversi processi di stampa, sempre digitali. Il nome che l’artista ha dato ai suoi lavori deriva dal processo di elaborazione che vede il sovrapporsi delle foto in strati. Da poche decine a qualche centinaia di foto, l’artista seleziona le parti delle immagini che più gli interessano, luci, ombre, forme e colori e con esse crea le sue visioni. Il risultato è una sorta di amalgama alchemica, che così definisce: “Questa amalgama coincide nella mia mente con un’immagine della realtà che è sempre più frammentata e dominata da una super-produzione di informazioni ed oggetti che accumulano i propri significati e si trasformano nel tempo. Alle volte utilizzo poche decine di livelli, alle volte centinaia”.

Dal 2009 ad oggi ha lavorato soprattutto in Giappone. E’ la prima volta che espone a Milano.

PROFILO BIOGRAFICO DELL’AUTORE

Matteo Giachetti nasce il 17 febbraio del 1980 a Velletri (Roma). All’età di diciassette anni, seguendo le orme del padre, comincia a lavorare come fotografo.
Nel 2004 si diploma allo IED conseguendo il diploma di fotografia. Nello stesso anno lavora presso una società con base a Londra, la FilmStudioLondon, come montatore video, utilizzando Final Cut Pro. Nel 2007 crea una propria società a Roma, la PhotographicaPress, che fornisce servizi video, web e design production. Nel 2008 si trasferisce a Parigi, dove lavora come fotografo. Nel 2009 si trasferisce ancora in Giapppone, dove continua la sua professione di fotografo e decide di intraprendere l’attività artistica. Nel 2010 fonda, insieme ad artisti di diverse nazionalità, un gruppo chiamato Gold Fingers, attivo nella prefettura di Aichi. Nel 2011 si trasferisce a Milano, dove attualmente continua a svolgere la professione di artista e fotografo.

MOSTRE

2012 "Transnational Art 2012" - Osaka Contemporary Art Center, Osaka, Japan - g.e.

2011 "GOLD FINGERS Exhibition V.II" - Aichi Art Center, Nagoya, Japan - g.e.
2011 "Fotografika" - SOHO Art Gallery, Osaka, Japan - g.e.
2011 "Transnational Art 2011" - Osaka Contemporary Art Center, Osaka, Japan - g.e.

2010 “Gift” - The Blue Box Gallery, Okazaki, Japan - g.e.
2010 “AKARI Art Month” - BelliTossa, Nagoya, Japan - g.e.
2010 “FAE 25th” - Nagoya International Center, Nagoya, Japan - g.e.
2010 “GOLD FINGERS” - AGcafe, Nagoya, Japan - g.e.
2010 “Toyota Boshoku Design Art Exhibition” - CarDen, Nagoya, Japan - g.e.
2010 “15th T.A.R.” - Aichi Prefectural Museum of Art, Nagoya, Japan - g.e.
2010 “MG Photographer Exhibition” - The Blue Box Gallery, Okazaki, Japan - p.e.

2009 “FAE 24th” - Nagoya International Center, Nagoya, Japan - g.e.
2009 “Disturbi Percettivi” - ACS Gallery, Nagoya, Japan - p.e.
2009 “Toyota Boshoku Design Art Exhibition” - CarDen, Nagoya, Japan - g.e

2003 “Reciclando” - Palazzo Ruspoli, Rome, Italy - g.e.