Massimo Mariano – Rivelazioni

Milano - 30/08/2012 : 14/09/2012

La mostra raccoglie numerose opere dell'eclettico Mariano, definito da Vittorio Sgarbi "Il Ligabue delle Marche".

Informazioni

Comunicato stampa

Giovedì 30 Agosto 2012, alle ore 18.30, il poliedrico artista contemporaneo, Massimo Mariano, sarà ospite, presso la "Milano Art Gallery Spazio Culturale" in Via Alessi 11, a Milano, per inaugurare una mostra personale, dal titolo "Rivelazioni". L'esposizione, organizzata da Promoter Arte, di Salvo Nugnes, durerà fino al 14 Settembre 2012 e raccoglie numerose opere dell'eclettico Mariano, definito da Vittorio Sgarbi "Il Ligabue delle Marche".



Mariano vanta un curriculum di mostre prestigiose, tra cui Palazzo Reale a Milano, la partecipazione alla Biennale di Venezia e al Festival dei Due Mondi di Spoleto

Per lui "La cosa più importante è avere sempre l'ispirazione giusta, per continuare a fare arte".



La vasta e originale produzione è caratterizzata dall'utilizzo di materiali eterogenei e tecniche sperimentali, con una continua evoluzione e trasformazione e da una ricerca stilistica costante, guidata anche dal puro istinto irrazionale e da un estro creativo, che nasce direttamente dal moto spontaneo dell'anima e diventa strumento di comunicazione indispensabile, per esprimere al meglio la sfera più intima e introspettiva.



Per Mariano, l'arte è la ragione di vita, una necessita primaria, un bisogno quasi incontenibile. Quando scatta il fervore artistico, il tumulto delle emozioni e l'impeto del patos, lo travolgono e trovano libero sfogo, pienamente e liberamente, esternati. Nelle opere di Mariano, emergono una commistione di sentimenti, autentici ed incontaminati, frutto di un indole estremamente sensibile, oltre alle acquisite doti e capacità strumentali e all'innato talento.



Le tematiche affrontate sono varie ed offrono interessanti spunti di interpretazione e riflessione, dai dipinti informali, ai paesaggi, con una particolare dedizione per i ritratti sulla cantante Madonna, sua icona femminile simbolo e musa ispiratrice.