Mario Restelli – Scultura

Milano - 09/02/2012 : 25/02/2012

Schivo, appassionato, gran lavoratore: con queste poche parole si può delineare la personalità di Mario Restelli, scultore e cesellatore (Milano 1891-1961).

Informazioni

Comunicato stampa

Schivo, appassionato, gran lavoratore: con queste poche parole si può delineare la personalità di Mario Restelli, scultore e cesellatore (Milano 1891-1961).

Molte di più invece ne servirebbero per descrivere il suo lavoro, cominciato negli anni ’20 e continuato fino alla sua morte

Centinaia le opere che ha creato, per la maggior parte pezzi unici, passando con disinvoltura dalla scultura animalista a quella funeraria, dai bronzetti ai lavori a sbalzo alle piccole fusioni in argento, alternando alla dimensione monumentale il formato da oreficeria, cimentandosi con le tecniche più classiche e sperimentando allo stesso tempo metodi di lavorazione unici ed originali, senza mai tralasciare la sua grande passione per il disegno.

Raccogliere tutta la produzione del Restelli in un’unica mostra è impresa impossibile, quello che qui si vuole dare è un assaggio del suo lavoro, “nascosto” fino ad oggi nelle case degli eredi e dei collezionisti. Un lavoro che per anni è stato ignorato dalla critica, che - per lo stesso volere dell’artista che temeva la limitazione o il condizionamento della propria libertà espressiva - non ha trovato spazio nelle gallerie più prestigiose, e che adesso, grazie alla volontà e al lavoro degli eredi e degli appassionati viene mostrato al pubblico.

Lo spettatore si troverà così ad intraprendere un viaggio tra animali che sembrano usciti da un libro di favole, scimmie dispettose, musicisti che fluttuano “appesi” ai loro strumenti, moschettieri che sembrano vestiti in ambiti d’alta moda. Tra il nero della patina scura del bronzo, la brillantezza dell’argento e la lucentezza dell’oro, si snoda un percorso che tenta di tracciare il profilo di un artista eclettico e fantasioso, le cui opere sono rimaste per anni “custodite” gelosamente dai suoi estimatori e collezionisti.




Mostra a cura di: AnnaMaria Consadori e Bruna Maccaferri

INAGURAZIONE giovedì 9 febbraio 2012 ore 18.30
La mostra prosegue fino al 25 febbraio 2012 con i seguenti orari:
martedì-sabato 10.30/13.00 – 15.00/19.00

In occasione dell’inaugurazione verrà presentato il libro in edizione limitata “Mario Restelli – Scultore e Cesellatore” a cura di Federica Tamiozzo e Giuseppe Restelli con testi di Federica Tamiozzo edito da Carabà Srl Edizioni.