Marilù Eustachio – Taccuini 1986-2005

Bolzano - 27/10/2016 : 20/11/2016

I Taccuini di Marilù Esutachio rappresentano un’introduzione ideale all’arte grafica dell’artista.

Informazioni

  • Luogo: MUSEION
  • Indirizzo: Piazza Piero Siena 1 - Bolzano - Trentino-Alto Adige
  • Quando: dal 27/10/2016 - al 20/11/2016
  • Vernissage: 27/10/2016 ore 19,30
  • Autori: Marilù Eustachio
  • Curatori: Andreas Hapkemeyer
  • Generi: arte contemporanea, personale

Comunicato stampa

I Taccuini di Marilù Esutachio rappresentano un’introduzione ideale all’arte grafica dell’artista. Iniziati negli anni Ottanta, alternano al loro interno testi scritti a mano a disegni, dove in questi ultimi l’uso raffinato del colore svolge un ruolo importante. In alcuni casi questi disegni sono schizzi preparatori per dipinti e spaziano all’interno di una vasta gamma di approcci e tecniche che vanno dal disegno a china, eseguito seguendo la grande tradizione grafica del Seicento, al pastello, dal collage alla fotocopia e al ready made

I taccuini esprimono attraverso immagini e testi le riflessioni di Marilù Eustachio sull’arte, sulla letteratura e su situazioni e oggetti quotidiani.

Marilù Eustachio nasce a Merano nel 1934 e cresce a Roma dove vive tutt’ora. Dopo anni dedicati alla pittura astratta, negli anni Settanta matura una forma molto personale di rappresentazione figurativa, ispirata talvolta da testi poetici. A partire dagli anni Ottanta crea più di 220 taccuini, di cui gli ultimi 130 sono presentati in mostra nel contesto dell’attenzione specifica che Museion da alcuni anni dedica al libro d’artista.