Maria Rebecca Ballestra – Labrys

Gorizia - 22/12/2017 : 28/01/2018

Prosegue con la sua seconda tappa goriziana il progetto di arte contemporanea Labrys dell’artista visiva Maria Rebecca Ballestra, a cura di Giorgia Gastaldon e promosso da Altreforme.

Informazioni

  • Luogo: BELO 189
  • Indirizzo: via Carducci 41 - Gorizia - Friuli-Venezia Giulia
  • Quando: dal 22/12/2017 - al 28/01/2018
  • Vernissage: 22/12/2017
  • Autori: Maria Rebecca Ballestra
  • Curatori: Giorgia Gastaldon
  • Generi: arte contemporanea
  • Orari: giovedì, venerdì, sabato 16.00-19.00

Comunicato stampa

Prosegue con la sua seconda tappa goriziana il progetto di arte contemporanea Labrys dell’artista visiva Maria Rebecca Ballestra, a cura di Giorgia Gastaldon e promosso da Altreforme, la cui inaugurazione è prevista per venerdì 22 dicembre alle ore 18.00 negli spazi di belo189 (via Carducci 41, Gorizia).

Il tema d’indagine delle due mostre di dicembre – che avranno sede negli spazi di belo189 da un lato, e nella hall del Kinemax (Palazzo del Cinema/Hiša Filma, Piazza della Vittoria) dall’altro – è di nuovo, ovviamente, quello del labirinto, indagato però sotto nuovi punti di vista


Nello spazio espositivo del Kinemax, in particolare, è affrontato il tema del labirinto preistorico, collegato al mistero delle Isole Solovki, mentre a belo189 è allestita una collettiva dal titolo Labirintica. In quest’ultima mostra il lavoro di Maria Rebecca Ballestra – dedicato al tema della memoria e della tradizione orale con un’opera realizzata durante la residenza per artisti Signal Fire in Arizona (USA) – è accostato a opere di altri sei artisti internazionali, tenuti assieme da una riflessione comune sul tema del labirinto, soggetto che, da sempre, ha interessato e catalizzato la ricerca di artisti e intellettuali di ogni provenienza geografica e appartenenza storica. Gli artisti presenti in questa mostra, ciascuno con un lavoro sul tema del labirinto, sono dunque Rachela Abbate, Julien Friedler, Mauro Panichella, Berty Skuber, Robert Smithson, Aldo Spinelli.

La realizzazione di questi due appuntamenti è stata resa possibile grazie alla calorosa accoglienza che il progetto ha trovato nel territorio della città di Gorizia, ed in particolare dal sostegno di tre partner fondamentali: studiofaganel, Kinemax, KB1909. Queste due tappe sono poi sostenute anche da partner internazionali, come la Galleria UnimediaModern di Genova, la The Emily Harvey Foundation di Venezia e l’Associazione Julien Friedler per l’Arte Contemporanea Spirit of Boz.

Con queste due tappe di dicembre, dunque, Labrys esce dagli spazi del Centro di Salute Mentale, portando lo spirito basagliano in città. Il legame con Parco Basaglia – primo promotore del progetto assieme alla Regione Friuli Venezia Giulia – resta comunque forte e solido, grazie anche al coinvolgimento, per il servizio di guardianie e di visite guidate gratuite, di alcune persone afferenti al CSM. Fondamentale, poi, anche l’apporto di Radio Fragola, main partner per la comunicazione.

In aggiunta, con questa tappa di dicembre, si rafforza il rapporto con le scuole di Gorizia: Liceo Artistico Max Fabiani e Liceo Classico Dante Alighieri in particolare. Gli studenti di questi istituti, infatti, sono coinvolti in un progetto di alternanza scuola-lavoro che prevede la realizzazione di materiali audiovisivi di documentazione e comunicazione delle mostre.



LABIRINTICA
belo189, via Carducci 41, Gorizia
22 dicembre 2017 – 28 gennaio 2018
giovedì, venerdì, sabato 16.00-19.00



IL LABIRINTO PREISTORICO – IL MISTERO
Kinemax, Palazzo del Cinema/Hiša Filma
Piazza della Vittoria 41, Gorizia
22 dicembre 2017 – 28 gennaio 2018
tutti i giorni, durante le proiezioni




















ARTISTI PRESENTI NELLE VARIE MOSTRE E TAPPE:

Rachela Abbate
Marcello Algeri
Nina Bacun
Wen Chin Fu
Franca Fioravanti
Julien Friedler
Lucia Palmero
Mauro Panichella
Marco Romei
Berty Skuber
Robert Smithson
Aldo Spinelli



CONTATTI E INFORMAZIONI

www.labrysproject.com
[email protected]
Altreforme Udine 0432 227853



SCHEDA TECNICA

Labrys è un progetto di Giorgia Gastaldon e Maria Rebecca Ballestra

Organizzazione
Altreforme, Udine
Centro di Salute Mentale Alto Isontino, Parco Basaglia, Gorizia

Con il supporto e il patrocinio di:
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Azienda di Servizi Sanitari n. 2 Bassa Friulana Isontina
Comune di Gorizia
Università degli Studi di Udine
Biblioteca Statale Isontina di Gorizia
De Ferrari Editore, Genova
KB 1909
Studio Faganel, Gorizia
Kinemax, Gorizia
Agoré, Associazione di Promozione Sociale, Gorizia
gCguru

Con il partenariato di:
Spirit of Boz, Associazione Julien Friedler per l’Arte Contemporanea (Italia-Belgio)
The Emily Harvey Foundation, Venezia
Il Giornale delle Fondazioni
Signal Fire Art, Arizona (USA)
Teatro delle Nuvole, Genova
Proballet, Sanremo
Università degli Studi di Trieste, Dipartimento di Ingegneria e Architettura
Galleria Spazio Testoni, Bologna
Galleria UnimediaModern, Genova
Teatro delle Nuvole, Genova
Proballet, Sanremo
Università degli Studi di Trieste, Dipartimento di Ingegneria e Architettura
Radio Fragola
ISIS D’Annunzio
Liceo Artistico Max Fabiani di Gorizia
Liceo Classico di Gorizia
Liceo Scientifico Duca degli Abbruzzi di Gorizia
Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale GECT-GO


Progetto grafico Fludesign
Sito web Remigio Guadagnini

Traduzioni Caterina Guardini (supervisione e coordinamento), Aja Bain (revisione finale)

Allestimenti Michele Tajariol

Didattica Altreforme Udine

Trasporti Ferrari e Lorenzi