Marcella Tisi – Le opere e il luogo

Torino - 05/03/2019 : 23/03/2019

La natura è la vera protagonista nella ricerca che Marcella Tisi porta avanti da anni, è lo spunto primario ed essenziale del suo operare artistico e concettuale, è il soggetto con il quale lei si confronta, cercando di rispettarne l’autenticità e insieme di esaltarne l’energia intrinseca.

Informazioni

  • Luogo: MUTABILIS
  • Indirizzo: Via Dei Mille 25/c - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 05/03/2019 - al 23/03/2019
  • Vernissage: 05/03/2019 ore 18
  • Autori: Marcella Tisi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: da martedì a venerdì 15:00-19:00 sabato 10:30-13:00/15:00-19:00 chiuso domenica e lunedì

Comunicato stampa

LE OPERE E IL LUOGO

La natura è la vera protagonista nella ricerca che Marcella Tisi porta avanti da anni, è lo spunto primario ed essenziale del suo operare artistico e concettuale, è il soggetto con il quale lei si confronta, cercando di rispettarne l’autenticità e insieme di esaltarne l’energia intrinseca. Ogni intervento dell’artista è dunque intenzionalmente un invito a riflettere sul nostro rapporto con la natura intesa come organismo vivente con il quale possiamo e dobbiamo interagire, senza mai tuttavia violentarne l’equilibrio e la logica interna


La Tisi stessa sottolinea che … a seconda del luogo nel quale intervenire possono cambiare gli esiti, ma anche le premesse …Le “Formenatura” e “Paesaggi nei luoghi” nascono dunque in relazione alle specifiche esigenze del sito: con le “Formenatura”, come ad esempio Nella terra con la terra e Principio. Cosmo, …lunare, l’artista si mette in rapporto con il luogo e con chi lo abita in un ambiente cittadino nel quale la natura è soffocata e il costruito ha una prevalenza assoluta.
“Paesaggi nei luoghi”, come ad esempio ILBLUINTERRA, Paesaggi in movimento e Il giardino assoluto, sono invece delle vere e proprie performances che la Tisi realizza direttamente nel paesaggio, con riferimento ad alcune espressioni artistiche tipiche della Land art di stampo anglosassone. In questo caso la soluzione artistica si misura con un paesaggio “aperto” nel quale lo spazio è dominante, e la sensazione di infinito e di smarrimento può avere il sopravvento.
Se è vero che l’arte contemporanea ha spostato il suo interesse sul gesto del fare, sull’interagire con l’instabilità, che è direttamente collegata all’idea del tempo che scorre), sull’incontro performativo con il pubblico, avvicinandosi sempre di più all’evento teatrale, allora è certamente vero che Marcella Tisi si rivela come una delle protagoniste più interessanti nel panorama contemporaneo dell’arte.


Biografia

Marcella Tisi nasce a Genova e inizia la sua ricerca nell'ambito artistico attraverso la pittura. Si trasferisce a Torino dove si laurea in Architettura presso il Politecnico. Inizia ad esercitare la professione e parallelamente perfeziona i suoi studi artistici laureandosi in Scultura presso l’Accademia Albertina delle Belle Arti di Torino. Continua la sia ricerca artistica sperimentando la sinergia fra pittura, scultura e architettura. Trova per sé la giusta dimensione nel progetto del e nel luogo che diventa il tema ricorrente delle sue opere: Formenatura e Paesaggi nei luoghi. Formenatura sono opere dedicate alla città, e in generale ai luoghi antropizzati, dove è profondo il solco fra uomo e natura; Paesaggi nei luoghi sono dedicate al paesaggio e al giardino, i due poli della relazione paritetica dell'uomo con la natura. Si occupa di interventi in spazi aperti pubblici e privati, progetti di riqualificazione di ambiti urbani e di ristrutturazione di interni, dove è prioritario il rapporto fra arte e architettura. Svolge attività didattica e di ricerca e ha pubblicato diversi testi su questi temi fra cui Il luogo e le opere. Arte e architettura: nuovo dialogo per nuovi paesaggi, Celid Torino 2007. Ha esposto in prestigiose sedi in Italia e all’estero e ha ottenuto premi e riconoscimenti.