Marcantonio Lunardi – Industrial

Bologna - 29/04/2016 : 15/05/2016

Con il progetto Industrial il videoartista Lunardi esplora le aree industriali con la net camera e mette in evidenza le deformazioni prodotte dai sistemi di fotogrammetria aerea e rilevazione satellitare di Google Earth e Street View.

Informazioni

  • Luogo: SALA BORSA
  • Indirizzo: Piazza Del Nettuno 3 - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 29/04/2016 - al 15/05/2016
  • Vernissage: 29/04/2016 ore 17
  • Autori: Marcantonio Lunardi
  • Curatori: Daniela Camarda
  • Generi: video
  • Orari: Da martedì a venerdì 10 › 20 / sabato 10 › 19
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Dal 29 aprile al 15 maggio 2016 – in collaborazione con il Future Film Festival e sotto il patrocinio della Biblioteca Salaborsa e dell’Urban Center Bologna – il videoartista Marcantonio Lunardi inaugura la sua personale dal titolo Industrial.
La mostra esporrà dieci lavori fotografici e il video sperimentale The Edge nella Piazza Coperta “Umberto Eco” della Biblioteca Salaborsa.

Con il progetto Industrial il videoartista Lunardi esplora le aree industriali con la net camera e mette in evidenza le deformazioni prodotte dai sistemi di fotogrammetria aerea e rilevazione satellitare di Google Earth e Street View


Un viaggio tra scarti industriali e solitudini urbane attraverso l’occhio digitale di sofisticati software che tra le maglie della rete acquisiscono nuove forme e vivono in autonomia, alterandosi grazie a errori di algoritmi e inquadrature. Fotografie dal web senza interventi di postproduzione tra digitale e reale.

Il video sperimentale di animazione The Edge nasce anch’esso dalla rete, dal montaggio di suoni e immagini tratte dal digitale. Un racconto personale del videoartista lucchese dopo l’attentato del 13 novembre a Parigi – realizzato con tecniche 2D e 3D – in cui il protagonista del video vaga senza meta tra gli scenari futuristici di un mondo digitale. Nessuna presenza umana, solo tracce audio originali delle voci registrate durante l’attento parigino.

Marcantonio Lunardi (Lucca, 1968) diplomato in regia documentaristica, dal 2001 Lunardi si occupa di documentazione sociale e politica lavorando a installazioni, documentari e opere di videoarte.
Dopo i master al Festival dei Popoli di Firenze con Michael Glawogger, Sergei Dvortsevoy, Thomas Heise e Andrés Di Tella ha iniziato un percorso nel settore delle immagini in movimento sperimentando linguaggi al confine tra il cinema del reale e la videoarte.
Le sue opere sono state esposte in prestigiose istituzioni internazionali, festival di cinema sperimentale e videoarte e biennali d’arte contemporanea tra cui la Bienal del Fin del Mundo in Cile e Argentina, la Chongqing International Biennale of Contemporary Art in Cina e la Bienal Internacional de Videoarte y Animación in Messico.
Vive e lavora a Bagni di Lucca.