Luigi Pellegrin – Copiare da Saturno

Roma - 24/01/2014 : 24/02/2014

“Copiare da Saturno” è una finestra sulla ricerca di Luigi Pellegrin. In una serie di disegni di grande formato, molti dei quali esposti per la prima volta, si presenta la sua personale ricerca sulla costruzione di un nuovo luogo dell’uomo sul pianeta.

Informazioni

Comunicato stampa

Il giorno 24 Gennaio 2014 ore 19.00 inaugura, ad Interno 14_lo spazio dell’AIAC – Associazione Italiana di Architettura e Critica, la mostra “COPIARE DA SATURNO_Luigi Pellegrin”, a cura di Sergio Bianchi, con Chiara Pellegrin, Elisabetta Straffi, Valeria Menculini, Vincenzo Labellarte e Roberto Ruggeri.

“Copiare da Saturno” è una finestra sulla ricerca di Luigi Pellegrin

In una serie di disegni di grande formato, molti dei quali esposti per la prima volta, si presenta la sua personale ricerca sulla costruzione di un nuovo luogo dell’uomo sul pianeta.

<> (Sergio Bianchi)

Tra le opere che compongono la mostra: due disegni della serie "Il primordiale ricordato prende forma nello spazio" (1966); due collage della serie "se gli "altri" progettassero sulla terra" (1975); il plastico originale del roto organismo territoriale di San Cristobal del 1982; un diagramma progettuale del 1986 sul tema "copiare saturno" in occasione di un concorso a Los Angeles; i disegni originali del progetto di concorso per il parco de "La Villette" a Parigi del 1983; il master plan per le ferrovie a Roma con i due plastici per la stazione Termini del 1991 e 1994 e il plastico per la Stazione Tiburtina.