Lucia Ricciardi – Fate streghe e principesse

Osteria Nuova - 01/12/2012 : 15/01/2013

Piccole, a volte fragili, altre volte più risolute, le protagoniste che prendono vita dalla mano di Lucia Ricciardi incarnano il desidero di riappropriarsi ogni volta di un po’ d’infanzia: spesso stringono a sé il giocattolo preferito, come se già sapessero che presto la vita chiederà loro altro e che inevitabilmente non ci sarà più spazio per le bambole...

Informazioni

Comunicato stampa

Si conclude con la mostra personale di LUCIA RICCIARDI, ‘Fate, streghe e principesse: viaggio tra le figure femminili delle fiabe’, che si aprirà l’1 dicembre 2012 la stagione espositiva annuale d’arte contemporanea del 2012 di Blu Monde Atelier d’arte contemporanea, Via A.Vespucci 25, Osteria Nuova di Poggio Moiano (Ri)



Piccole, a volte fragili, altre volte più risolute, le protagoniste che prendono vita dalla mano di Lucia Ricciardi incarnano il desidero di riappropriarsi ogni volta di un po’ d’infanzia: spesso stringono a sé il giocattolo preferito, come se già sapessero che presto la vita chiederà loro altro e che inevitabilmente non ci sarà più spazio per le bambole...
Protagoniste di fiabe conosciute, come la Mignolina di Andersen, oppure attrici principali di storie moderne o più semplicemente figure che riemergono dai ricordi personali, le sue “piccole donne“ hanno comunque ancora voglia di scrivere pagine a lieto fine... anche senza Principe Azzurro.

Lucia Ricciardi nasce a Rieti nel 1971. Appassionata fin da bambina di disegno, dopo la maturità classica si diploma in Illustrazione presso l’Istituto Europeo di Design di Roma e l’Istituto di Comunicazione e Immagine. Premi e riconoscimenti (2012): selezionata per la pubblicazione del libro “We are the future”- Concorso Internazionale di Illustrazione organizzato da Fondazione Malagutti onlus e Associazione Illustratori; selezione al VI Concorso per Illustratori e Fumettisti Lucca Junior 2012; primo Premio al XII Concorso di Illustrazione AccademiaPictor “Mignolina 2012“ di Torino; selezione alla IX edizione del Premio Illustratori di Cento (FE);¬¬ (2011) primo premio al Concorso Onda d’Arte di Ceriale (SV) con il libro “Betto il cassonetto“ di S. Mariantoni e menzione alle sue illustrazioni; (2010) secondo premio Concorso Onda d’Arte di Ceriale (SV) con il libro illustrato “Quarto Anteriore Sinistro” di S. Mariantoni. Mostre recenti (2012) Rieti, The Lucky One a cura di Francesco Santaniello e Barbara Pavan; Vasto (CH), Illustrissima Fiaba a cura di Daniela Madonna; Ottaviano (NA) Handmade dreams, personale a cura di Monnalisa Salvati; Rieti, Libreria Moderna, Narrami una storia, collettiva a cura di Barbara Pavan; (2011) S. Anatolia di Narco (PG), Ex Convento di Santa Croce, In Fabula, a cura di Barbara Pavan, collettiva con il patrocinio del Comune; Cava de’ Tirreni (SA), Betto il Cassonetto a cura di Monnalisa Salvati, personale; Rieti, Contemporanea, a cura di Barbara Pavan, collettiva nell’ambito dell’evento Notte Tricolore in collaborazione con Giovani Imprenditori di Confcommercio; Rivodutri (RI), Esserci, collettiva a cura di Barbara Pavan, catalogo; Rieti, Sala espositiva del Comune, Il Segreto del Natale, a cura di Barbara Pavan, collettiva promossa da Giovani Imprenditori di Confcommercio.