Luca Trevisani

Genova - 16/11/2018 : 25/02/2019

Mostra personale

Informazioni

  • Luogo: PINKSUMMER - PALAZZO DUCALE
  • Indirizzo: Piazza Giacomo Matteotti 28r - Genova - Liguria
  • Quando: dal 16/11/2018 - al 25/02/2019
  • Vernissage: 16/11/2018 ore 18,30
  • Autori: Luca Trevisani
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Da Martedì a Sabato 15:00 – 19:30

Comunicato stampa

Pinksummer: “Pur non entrando nel dettaglio, prendiamo in considerazione solamente quell’architettura vivente e mobile che è la danza. Gli elementi non sono più le pietre ma gli uomini: facendo parte della danza, per suo tramite sono sottratti alla vita animale e trasportati nella vita sociale, vale a dire nella vita propriamente umana. Appare infatti chiaramente come la danza derivi dalla cerimonia e quest’ultima non è altro che la manifestazione della società. Gli uomini che danzano, dunque realizzano danzando la loro vocazione di uomini. Tutte le arti, e in particolare l’architettura, sono simboli della danza, o piuttosto della cerimonia

Affermando che le pietre del tempio vogliono essere là dove sono – cosa alquanto incomprensibile – volevamo dire che l’architettura consiste nel trasportare nelle pietre le relazioni umane”.
Queste parole di Simone Weil contenute nel piccolo saggio Il Bello e il Bene1, ci hanno fatto pensare a quella che immaginiamo sarà la tua terza personale da pinksummer... continua a leggere


Press release

Pinksummer: “While not wishing to go into details, let's just consider that living and mobile architecture called dance. Its components are human beings instead of stones: when taking part to the dance, through the dance itself they are taken away from their animal life and transported into social life, meaning into the properly human life. As a matter of fact, it seems clear how dance derives from ceremony, which is nothing else than the expression of society. Therefore, men who dance realize their own vocation of men by dancing. All the arts, in particular architecture, are symbols of dance, or rather of ceremony. By asserting that the temple stones want to be there where they are - which sounds pretty incomprehensible - we meant that architecture consists of transporting human relationships in stones”.
Simone Weill's words from her short essay Beauty and Good a collection of early writings published in Italy with the title Il Bello e il Bene1 made us thinking at what we imagine your third solo show at pinksummer...
Read more

Luca Trevisani e la caverna. A Genova

Pinksummer, Genova ‒ fino al 25 febbraio 2019. Luca Trevisani espone nella galleria genovese un’opera che scava nel profondo. Attraverso l’azione sulle storie e sui luoghi.