Lorenzo Filardi – Segno su Segno

Torino - 14/06/2019 : 26/07/2019

Prima mostra personale di Lorenzo Filardi artista nato a Ciriè, Torino, nel 1995 che fin da bambino con mano scioltissima fissa rapidamente sulla carta l'immagine che il pensiero gli suggerisce definendola entro netti contorni che circoscrivono ampie campiture di colori saturi.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA GLI ACROBATI
  • Indirizzo: Via Ornato 4 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 14/06/2019 - al 26/07/2019
  • Vernissage: 14/06/2019 ore 18,30
  • Autori: Lorenzo Filardi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: dal mercoledì al sabato, dalle 15.30 alle 19.30 e su appuntamento

Comunicato stampa

Venerdì 14 giugno alle ore 18.30 la Galleria GLIACROBATI inaugurerà Segno su Segno, prima mostra personale di Lorenzo Filardi artista nato a Ciriè, Torino, nel 1995 che fin da bambino con mano scioltissima fissa rapidamente sulla carta l'immagine che il pensiero gli suggerisce definendola entro netti contorni che circoscrivono ampie campiture di colori saturi. I particolari vengono sviluppati in fantastiche inquadrature che proseguono, idealmente, in uno spazio infinito che va oltre il foglio o la tela

Filardi lavora su grandi dimensioni, predilige rappresentare spazi urbani, chiese, utensili, situazioni sportive, mediche e i raduni famigliari e religiosi a cui partecipa; la sua pittura si nutre inoltre di un particolare interesse anche per i fatti di cronaca. Dal 2015 frequenta il Laboratorio La Galleria/Città di Torino, lo studio dell'architetto Cesare Griffa e fa capo al SER L’Orobilogio della Cooperativa Stranaidea.
E’ presente a Trailer, collettiva itinerante del progetto Mai Visti e Altre Storie (www.maivisti.it) sin dalla prima tappa del 2014; nello stesso anno espone a Punti di Vista, InGenio Arte Contemporanea.
Nel 2015 partecipa al workshop E' come scrivere su un foglio curvo con l'artista Marco Cordero, a cura della galleria Opere Scelte presso InGenio Arte Contemporanea e al progetto Stazione Ginzburg, al PARI, Polo delle Arti Relazionali e Irregolari di Palazzo Barolo, entrambe le iniziative sono in collaborazione con il Primo Liceo Artistico e il Laboratorio La Galleria; sempre nel 2015 è presente con una performance di disegno ad Ars Captiva, ex Manifatture Tabacchi e a Io espongo, Azimut. Nel 2016 è fra gli artisti scelti per la mostra sull’autismo Il Fantasma dello spettro, a cura di Sara Boggio, al PARI, Polo delle Arti Relazionali e Irregolari di Palazzo Barolo e InGenio Arte Contemporanea ed è fra gli autori pubblicati sul n. 22 della rivista internazionale d’illustrazione Nu®ant. Nel 2017 è fra gli artisti di Straordinariamente, a cura di Roberto Mastroianni, InGenio Arte Contemporanea.
Le opere di Lorenzo Filardi sono conservate nell’Archivio Mai Visti della Città di Torino.