L’opera di Guglielmo da Volpiano all’Europa

Volpiano - 15/03/2014 : 15/04/2014

Mostra dedicata alla figura di Guglielmo da Volpiano (962-1031): politico ante litteram, abate, costruttore e strenuo viaggiatore europeo molto noto in Germania e Francia (dov'è ricordato come Guglielmo da Digione) ma quasi per niente in Italia.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO OLIVIERI
  • Indirizzo: Vicolo Fourat n°2 - Volpiano - Piemonte
  • Quando: dal 15/03/2014 - al 15/04/2014
  • Vernissage: 15/03/2014
  • Generi: documentaria
  • Uffici stampa: EMANUELA BERNASCONE

Comunicato stampa

In occasione dei festeggiamenti del millennio di Volpiano, sabato 15 marzo inaugura a Palazzo Olivieri la mostra "L'opera di Guglielmo da Volpiano all'Europa" dedicata alla figura di Guglielmo da Volpiano (962-1031): politico ante litteram, abate, costruttore e strenuo viaggiatore europeo molto noto in Germania e Francia (dov'è ricordato come Guglielmo da Digione!) ma quasi per niente in Italia

Guglielmo fu infatti un riformatore della chiesa (eliminò il Sancta Santorum), un costruttore innovativo (anticipò il gotico con il suo arco acuto) che intervenì nella fondazione della basilica di Mont Saint Michel e della sacra di San Michele tra le altre, un musicologo che creò la prima notazione musicale.

La cittadina di Volpiano, intraprendente e vulcanico comune della provincia di Torino, ha presentato il programma del Millennio: mostre, rievocazioni storiche, eventi sportivi ed enogastronomici per festeggiare i suoi 1000 anni. Risale infatti al 14 maggio 1014 la comparsa di Volpiano in documenti ufficiali e il Sindaco Emanuele De Zuanne ha sottolineato come le celebrazioni del Millennio, che coinvolgeranno la popolazione e le circa 80 associazioni presenti, saranno l'occasione per portare le eccellenze di Volpiano fuori dal territorio locale.

Il calendario delle manifestazioni è ricchissimo e coprirà tutto l'anno e comprenderà anche momenti ludici e informali come la staffetta 1001 x 100 per la quale si sta contattando il Guinnes dei primati, una album di figurine sulla storia di Volpiano, il concerto dell'amicizia, le Marching bands e la rievocazione storica della battaglia intorno ai ruderi del fu castello di Volpiano che già dalla sua prima edizione (2012) figura tra le rievocazioni storiche ufficiali della Provincia.