Laura Fiume – Narrazione d’interni

Taranto - 18/11/2012 : 02/12/2012

Le 23 opere di pittura che Laura Fiume (figlia del grande Salvatore Fiume) presenta in occasione di questa Personale intitolata "Narrazione d'interni", rappresentano il frutto dell'evoluzione dell'artista.

Informazioni

  • Luogo: LA SALETTA DELL' ARTE
  • Indirizzo: via Giovinazzi 67 (ang. via Anfiteatro) - Taranto - Puglia
  • Quando: dal 18/11/2012 - al 02/12/2012
  • Vernissage: 18/11/2012 ore 18
  • Autori: Laura Fiume
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: 10.00-13.00 / 17.00-20.30 (tutti i giorni tranne il Lunedì mattina)
  • Sito web: http://www.laurafiume.it

Comunicato stampa

Le 23 opere di pittura che Laura Fiume (figlia del grande Salvatore Fiume) presenta in occasione di questa Personale intitolata "Narrazione d'interni", rappresentano il frutto dell'evoluzione dell'artista, che ha realizzato la sua identità stilistica nell'intreccio tra GRAFICA & DESIGN, approdando all'impiego del tessuto per arredamento come materiale di supporto per la riproduzione ad olio di "particolari d'interni"


Dalle superfici omogenee del velluto alla matericità dei tessuti più grezzi, l'opera pittorica di Laura trova la sua ideale ispirazione sposandosi perfettamente con le diverse trame ed i motivi a volte già stampati delle stoffe (prodotte dalla nota fabbrica di Enzo Degli Angiuoni), rievocando ermetici e surreali scorci del quotidiano - narrati da vasi, brocche, tazzine di ceramica, animali domestici, lampade, borse, mobili e complementi - sapientemente animati dall'elegante gioco dei contrasti cromatici.

Nel campo della ceramica, le collezioni firmate da Laura Fiume hanno incontrato il successo internazionale partendo dalla sua prima esposizione a New York; come anche la sua produzione pittorica e grafica, che ha richiamato particolarmente l'attenzione del Giappone. Nel 2002 la casa giapponese Raika apre a Tokio il primo "Show-room Laura Fiume" nel Department Store Mitsukoshi, dedicato alle linee di abbigliamento prodotte dall'azienda.
Ha collaborato come designer per grosse aziende internazionali di complementi per l'arredamento, tra cui: Pozzi & Verga, Meye Mayor, Ricchetti, Fede Cheti, Edilkamin, Kaigai, Rosenthal, Proserpio, Cellini Deutschland, Alessi, Driade, Flos, Molteni e C., Atkinson (per la quale ha disegnato il famoso simbolo del profumo "Impulse").
Il suo lavoro è documentato in alcune monografie e in varie note riviste nazionali ed internazionali di cultura, di moda e di arredamento, tra cui: Arte, Capital, Brava Casa, Vogue, Glamour, Gente Viaggi, Panorama, Hogares, Il Giornale, etc..etc..
Nel 2005 contribuisce al restyling dell'albergo "L'Arenella" all'isola del Giglio in Toscana fornendo una serie di immagini ingrandite delle sue opere che ne caratterizzano l'ambiente; e nello stesso anno tiene un'antologica in Lituania presso la galleria Vartai di Vilnius.
Nel 2007, in occasione della famosa mostra "open air" alla Cow Parade di Milano, tenutasi in oltre 40 città del mondo, la prestigiosa ditta italiana di letti Flou ha sponsorizzato la realizzazione della sua mucca "Fish Cow". Sempre a Milano nel 2012 ha decorato con un suo dipinto una colonna all'interno del Palazzo Lombardia (la nuova sede della Regione Lombardia) per il progetto artistico internazionale "Museo Verticale".
Laura Fiume espone dall'inizio della sua carriera le sue opere di pittura nelle più importanti gallerie europee, americane e giapponesi.
L'unica occasione in cui ha esposto con il padre Salvatore Fiume è stata nel 1990 alla galleria Artesanterasmo di Milano.
Dal 1997, anno della scomparsa di Salvatore, si occupa, in collaborazione con il fratello Luciano, il marito Paolo Ruocco e con la Galleria Artesanterasmo, dell'archiviazione delle opere di suo padre. Dal 2006 è visitabile dal pubblico la Filanda di Canzo in cui è situato il suo studio e in cui ha sede la "Fondazione Salvatore Fiume".