L’arte di Augusto Bastianini

Casole d'Elsa - 29/06/2013 : 06/01/2014

La mostra presenterà al pubblico la produzione di un riscoperto protagonista del panorama artistico fiorentino dei primi decenni del Novecento.

Informazioni

  • Luogo: MUSEO ARCHEOLOGICO E DELLA COLLEGIATA
  • Indirizzo: Piazza Della Libertà 5 - Casole d'Elsa - Toscana
  • Quando: dal 29/06/2013 - al 06/01/2014
  • Vernissage: 29/06/2013 ore 17 per la stampa
  • Autori: Augusto Bastianini
  • Curatori: Patrizia La Porta
  • Generi: personale, arte moderna
  • Orari: Da Marzo a Settembre: aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 18.00, chiuso il mercoledì (se non festivo) Da Ottobre a Marzo: aperto sabato, domenica e festivi dalle 10.00 alle 13.30 e dalle 15.00 alle 17.30
  • Biglietti: Biglietto intero: € 3.00 Biglietto ridotto: € 2.00 (studenti, persone di età superiore a 65 anni, soci TCI, soci COOP, gruppi superiori alle 15 unità) Biglietto gratuito: bambini di età inferiore a 6 anni, portatori di handicap, accompagnatori e guide turistiche, soci ICOM

Comunicato stampa

RISCOPERTO UN ALLIEVO E UN DOCENTE “DI FIGURA” DELLA REGIA ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI FIRENZE
L’arte di Augusto Bastianini (Monteguidi 1875 – Firenze 1938) tra ritratti, pittura dei campi e liriche “impressioni”

La mostra che si aprirà il 30 giugno 2013 presso il Museo civico archeologico e della collegiata di Casole d’Elsa presenterà al pubblico la produzione di un riscoperto protagonista del panorama artistico fiorentino dei primi decenni del Novecento

Dal 1891 al 1895 seguì i corsi “di figura” di Raffaello Sorbi e Giuseppe Ciaranfi presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze, coltivando a partire da quegli anni un sincero rapporto di amicizia con il pittore postmacchiaiolo Niccolò Cannicci, del quale curerà la prima mostra retrospettiva nell’ambito della Ottantesima Esposizione della Società di Belle Arti a Firenze nel 1927.
Artista straordinariamente versatile ed eccellente disegnatore, si sperimentò in numerosi generi e in diverse tecniche, non mancando di partecipare alle maggiori rassegne dei suoi tempi: dalle Biennali di Venezia, alle annuali Esposizioni delle Società di Belle Arti di Firenze, Torino e Milano, alle Mostre Internazionali di Roma, Londra e Monaco.
In occasione della mostra nel Museo di Casole verranno esposte opere dell’artista di proprietà delle Gallerie degli Uffizi, d’Arte Moderna di Firenze e di quella Nazionale di Roma, che negli anni ‘30 e ‘40 del Novecento acquistarono le opere di Bastianini. Numerosi altri dipinti tutti inediti, giungeranno da collezioni private prevalentemente toscane.
L’esposizione ricostruirà il profilo del pittore nel contesto della cultura artistica fiorentina di primo Novecento, trattando anche della sua attività di critico d’arte e di illustratore di libri.
La mostra resterà aperta fino al 6 gennaio 2014.