La stamperia Romero e l’incisione astratta a Roma 1960-1988

Roma - 09/05/2017 : 09/06/2017

La Mostra è dedicata alla vasta e selezionata produzione della prestigiosa stamperia fondata a Roma da Renzo Romero e da sua moglie Flavia Tesio nel 1960 con il nome di Litografica Romero in via Liguria 9 e trasferitasi, otto anni più tardi, nella storica e definitiva sede in via Angelo Brunetti 28, nei pressi di piazza del Popolo, con l'intestazione rinnovata in Grafica Romero.

Informazioni

  • Luogo: SIMONE ALEANDRI ARTE MODERNA
  • Indirizzo: Piazza Costaguti, 12 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 09/05/2017 - al 09/06/2017
  • Vernissage: 09/05/2017 ore 18
  • Generi: documentaria, disegno e grafica
  • Orari: mercoledì 10 maggio – venerdì 9 giugno 2017 lunedì-sabato 11.00- 13.00 16.00-19.30 sabato 27 maggio e sabato 3 giugno la galleria rimarrà chiusa

Comunicato stampa

La stamperia Romero e l'incisione astratta a Roma 1960-1988 inaugura martedì 10 maggio nella sede espositiva della Galleria Aleandri Arte Moderna in via di Monte Giordano 26 (piazza dell'Orologio) a Roma



La Mostra è dedicata alla vasta e selezionata produzione della prestigiosa stamperia fondata a Roma da Renzo Romero e da sua moglie Flavia Tesio nel 1960 con il nome di Litografica Romero in via Liguria 9 e trasferitasi, otto anni più tardi, nella storica e definitiva sede in via Angelo Brunetti 28, nei pressi di piazza del Popolo, con l'intestazione rinnovata in Grafica Romero (più in linea con la ricerca calcografica a colori che la stamperia stava indagando, già da alcuni anni, nell'ambito dell'astrattismo italiano).
La stamperia divenne un ricercato e ambìto centro di aggregazione e cenacolo culturale per numerosi artisti italiani ed internazionali del dopoguerra. La pregiata qualità di stampa e l'acceso dibattito culturale, sempre vivo nei locali della Grafica, indusse personalità del calibro di Afro Basaldella e Fausto Melotti, solo per citarne alcuni, ad affidare le proprie lastre alle mani del noto stampatore e nella maggiorparte dei casi ad inciderle in loco, studiando ed elaborando insieme a Renzo Romero, tecniche sperimentali per l'ottenimento di risultati consoni agli stili d'avnguardia, per la cui resa particolare le tecniche tradizionali risultavano insufficienti.
In mostra una ampia silloge di circa 80 fogli impressi da Renzo Romero, recenti timbro a secco della stamperia, numerazione e firma autografa a matita dell'artista.
Opere di:
Carla Accardi, Afro Basaldella, Mirko Basaldella, Corrado Cagli, Massimo Campigli, Pietro Consagra, Antonio Corpora, Piero Dorazio, Mino Franchina, Umberto Mastroianni, Fausto Melotti, Gastone Novelli, Achille Perilli, Giuseppe Santomaso, Pasquale Santoro, Toti Scialoia, Guido Strazza, Giulio Turcato.