La mia maglia blu e i miei calzini bianchi

Genova - 11/02/2012 : 29/02/2012

...parliamo di roba che si stende quindi, di opere di vario formato e di autoproduzione grafica allestite tra mura, corde e mollette. Quasi a ricalcare una tradizione non solo genovese.

Informazioni

  • Luogo: VIOLABOX ART GALLERY
  • Indirizzo: Via Trebisonda 56 - Genova - Liguria
  • Quando: dal 11/02/2012 - al 29/02/2012
  • Vernissage: 11/02/2012 ore 18
  • Autori: Gianluca Sturmann, Rudy Dore
  • Generi: arte contemporanea, doppia personale
  • Orari: da martedi a sabato ore 15.30 - 19.30
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Rudy Dore e Gianluca Sturmann sono due illustratori. Anzi no. Due artisti.
Magari circensi. O semplicemente degli automi che reagiscono con arroganza
all’esigenza di disegnare qualsiasi cosa su quello che capita. Sulla faccia di
amici che si sono addormentati, sulle pietre del mare e sui semafori in attesa che
scatti il verde.
In occasione della loro doppia personale (è la prima volta che questi due virtuosi
amici espongono singolarmente insieme) hanno deciso di darsi una calmata e in
maniera esclusiva saranno per la galleria d’arte Violabox una maglietta blu e dei
calzini bianchi

Parliamo di roba che si stende quindi, di opere di vario formato
e di autoproduzione grafica allestite tra mura, corde e mollette. Quasi a ricalcare
una tradizione non solo genovese.

Rudy e Gianluca si conoscono nel lontano 2003 in seguito a mesi di reciproca
antipatia. Quel che li accumuna è una sorta di psicosi nei confronti della carta
stampata e un morboso interesse per il mondo dell’illustrazione più vario,
dall’underground al fumetto di ricerca. Al contrario, se si mettono invece a
discutere di musica, avviene in maniera del tutto naturale che la discussione
finisca con qualche insulto inventato nei confronti dell’altro.
Entrambi continuano la loro strada mediante studi artistici e un diploma di laurea
in progettazione grafica; partecipano a esposizioni e cercano di diffondere i loro
progetti tramite pubblicazioni e mostre.

Quello che troverete da Violabox sarà quindi l’affermazione di un sodalizio
artistico fatto di carne e carta, di pennarelli e sangue, e di magliette e calzini.
Magliette e calzini perchè per la prima volta hanno deciso di comune accordo
di mettere tutto in un unico cassetto, scuotere un po’ al fine di vedere cosa ne
sarebbe uscito fuori per poi stenderlo e mostrarvelo.
Venite e alzate lo sguardo, districatevi tra fili, cesti per i panni e cornici. E quando
tornate a casa. Anche voi. Continuate a stendere.

RUDY DORE
Nato a Genova il 3 maggio 1987, spinto durante l’infanzia dal desiderio di
voler fare nella vita il disegnatore, si iscrive al liceo artistico e successivamente
all’Accademia Ligustica di Belle Arti dove si laurea nel 2010 .
Appassionato fin dall’adolescenza di musica e dei mezzi che ne permettono la
rappresentazione grafica tratta questo argomento nella tesi di laurea “Il ritratto
di supporto alla musica: genesi, origine, mutazioni” e cura un albo illustrato dal
contenuto analogo.
Rimane attivo nel campo dell’illustrazione con pubblicazioni ed esposizioni, e
recentemente ha dato vita a un progetto di autoproduzione dedicato interamente
a personaggi e ai loro dilemmi.

GIANLUCA STURMANN
Nasce a Genova il 2 Ottobre del 1988.
Nel 2011 si laurea in progettazione grafica trattando come argomento quello
dell’editoria espansa, un concetto inventato che caratterizza alcuni suoi progetti.
La sua ricerca personale si nutre di matite e di un intimo gusto per la narrazione
che spesso lo porta a confrontarsi con modelli di espressione vicini al fumetto, al
racconto illustrato e all’arte narrativa.
Questa è la ragione per cui non riesce ad esimersi dal raccontare (piuttosto a
gesti o in alfabeto morse) anche solo un’esperienza che possa essere assimilata
e portata nella propria dimora.
Partecipa a diverse esposizioni d’arte e nel campo del disegno.