La Grande Guerra nelle raccolte dell’Istituto Mazziniano

Genova - 04/06/2014 : 05/06/2014

In occasione della commemorazione del centenario della prima guerra mondiale il percorso museale dell’Istituto Mazziniano si arricchisce di una nuova sezione espositiva, mettendo in mostra una selezione di opere relative alla Grande Guerra, tratte dal cospicuo patrimonio iconografico e documentario conservato nelle raccolte dell’Istituto.

Informazioni

Comunicato stampa

In occasione della commemorazione del centenario della prima guerra mondiale il percorso museale dell’Istituto Mazziniano si arricchisce di una nuova sezione espositiva, mettendo in mostra una selezione di opere relative alla Grande Guerra, tratte dal cospicuo patrimonio iconografico e documentario conservato nelle raccolte dell’Istituto. Il Mazziniano, infatti, conserva collezioni che in parte esulano dalla stretta cronologia del Risorgimento italiano e coprono un arco temporale più ampio, dall’insurrezione di Genova contro gli Austriaci in antico regime (1746) al secondo conflitto mondiale e alla Liberazione


Le raccolte relative alla Grande Guerra, composte da dipinti, disegni, manifesti, fotografie, documenti d’archivio, armi e cimeli, cominciarono a formarsi già a partire dai primi mesi dall’entrata in guerra dell’Italia a fianco dell’Intesa, e precisamente nel settembre del 1915, quando il Comune aderì alla richiesta avanzata dal Ministero dell’Istruzione, attraverso il presidente del Comitato nazionale per la storia del Risorgimento, Paolo Boselli, di raccogliere "le testimonianze e i documenti storici sull’attuale guerra per la compiuta liberazione dell’Italia", affidando il compito all’Ufficio di Belle Arti e Storia. Da allora prese avvio la "vita museale" delle opere e dei cimeli raccolti, che in gran parte ebbero come destinazione finale l’Istituto Mazziniano, sia pure al termine di alterne vicende, all’indomani della Liberazione.
Mercoledì 4 giugno ore 17
inaugurazione con interventi di:
- Carla Sibilla (Assessore Cultura e Turismo del Comune di Genova)
- Francesca Imperiale (Soprintendente Archivistica per la Liguria)
- Raffaella Ponte (Direttrice Istituto Mazziniano)
- Fabio Caffarena (Università di Genova).
Nella stessa occasione verranno presentati anche gli interventi di schedatura, catalogazione e riordinamento che la Soprintendenza Archivistica per la Liguria ha avviato per tutelare e valorizzare la documentazione dell’Istituto Mazzianiano relativa alla Grande Guerra. A conclusione del progetto, anche il materiale che non può trovare spazio nel nuovo percorso espositivo potrà così essere messo a disposizione degli studiosi e del pubblico".