Introdotta da un sentiero spezzato e composto – come ciò che si compie e si ricompie ogni volta, a se stesso diverso e uguale- La Géante è una scultura monumentale di Antonio Violetta che plasma e scolpisce in un busto di donna a forma di torso armonioso tutto il sinuoso del femminile per renderlo “forma del tempo”.

Informazioni

  • Luogo: MUSEO INTERNAZIONALE E BIBLIOTECA DELLA MUSICA
  • Indirizzo: Strada Maggiore 34 - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 26/01/2013 - al 26/01/2013
  • Vernissage: 26/01/2013 ore 21 con replica alle ore 22,30
  • Generi: performance – happening, serata – evento, musica

Comunicato stampa

sabato 26 gennaio 2013 ore 21 con replica alle ore 22,30 ANTONIO VIOLETTA LA GÉANTE liberamente ispirata da La Géante di Charles Baudelaire musica di Fabrizio Festa testi e voce narrante di Paola Goretti Introdotta da un sentiero spezzato e composto – come ciò che si compie e si ricompie ogni volta, a se stesso diverso e uguale- La Géante è una scultura monumentale di Antonio Violetta che plasma e scolpisce in un busto di donna a forma di torso armonioso tutto il sinuoso del femminile per renderlo “forma del tempo”

L’opera è accompagnata dalle musiche di Fabrizio Festa e dai testi di Paola Goretti, voce narrante dei misteri a Lei dedicati. con il contributo di Nicola Loi - Studio Copernico, Milano