La democrazia delle moltitudini/Città inseparabili e buoni incontri

Roma - 03/04/2017 : 04/04/2017

La Fondazione VOLUME! nell’ambito del progetto Città inseparabili e buoni incontri, invita Alterazioni Video, Fosbury Architecture, e l’architetto Antonio Laruffa per concludere le riflessioni avviate nei mesi passati, attraverso i “buoni incontri” che hanno coinvolto artisti, architetti, insegnati e studenti del Liceo classico e linguistico “Immanuel Kant” di Roma, in un confronto aperto e costruttivo intorno all’idea di rigenerazione urbana.

Informazioni

Comunicato stampa

La democrazia delle moltitudini/
Città inseparabili e buoni incontri
Alterazioni Video, Fosbury Architecture, Antonio Laruffa
3 aprile 2017 h 16:00
Liceo Ginnasio Immanuel Kant
Piazza Francesco Zambeccari, 19, Roma, quartiere Torpignattara.


La Fondazione VOLUME! nell’ambito del progetto Città inseparabili e buoni incontri, invita Alterazioni Video, Fosbury Architecture, e l’architetto Antonio Laruffa per concludere le riflessioni avviate nei mesi passati, attraverso i “buoni incontri” che hanno coinvolto artisti, architetti, insegnati e studenti del Liceo classico e linguistico “Immanuel Kant” di Roma, in un confronto aperto e costruttivo intorno all’idea di rigenerazione urbana


Il 3 Aprile alle 16:00 sarà presentato il progetto “Incompiuto Siciliano”, ideato da Alterazioni Video con Claudia D’Aita ed Enrico Sgarbi, raccontando inoltre la collaborazione con Fosbury Architecture e Antonio Laruffa.
Seguirà la proiezione di Per troppo amore, Turbofilm di Alterazioni Video in forma di soap-opera psichedelica ambientata nel Parco Archeologico dell'Incompiuto. A concludere, una lecture sul fenomeno delle opere pubbliche incompiute in Italia, che porterà ad una riflessione sui parametri di una nuova estetica urbana.

Martedì 4 Aprile, gli studenti prenderanno parte ad un workshop con gli ospiti invitati, per ideare un piano visionario di Turboprogettazione sulle opere incompiute.
Questi due giorni concluderanno il programma a cui hanno preso parte Matteo Restagno e Agostino Petrillo, per due talk pubblici, e Francesco Arena, che attraverso un workshop di 4 giorni ha raccolto le visioni degli studenti, restituendole in un’esperienza artistica unica.
Città inseparabili e buoni incontri nasce dalla volontà di portare al centro la cultura, la creatività e il sistema educativo quali protagonisti della rigenerazione della metropoli e portatori di nuove narrazioni sociali.