Ksenia Yarosh – Il coraggio della pittura

Milano - 26/01/2017 : 05/02/2017

Nature morte, soggetti inanimati, piante, particolari della sua vita si collocano all’ interno di uno spazio pittorico buio. Emergono come elementi isolati o si collocano in un contesto domestico caratterizzati da una prospettiva aberrata, immergendo il fruitore in un’ atmosfera sognata.

Informazioni

  • Luogo: MAMO GALLERIA
  • Indirizzo: via Plinio,37 Milano - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 26/01/2017 - al 05/02/2017
  • Vernissage: 26/01/2017 ore 17
  • Autori: Ksenia Yarosh
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Orari di apertura e chiusura giornalieri dalle 16,00 alle 19,30

Comunicato stampa

Ksenia Yarosh, nasce a Mosca nel 1987, vive e opera in Italia da diversi anni, si laurea a Mosca in Giurisprudenza, lavora al tribunale di Mosca, ma il sacro fuoco dell’arte la porta in Italia dove si iscriverà all’ Università di Bologna, concludendo gli studi al DAMS in Storia dell’ Arte.
Continua a dipingere, una passione che ha ereditato dalla sua famiglia, alla sua formazione in particolare ha contribuito sua madre nota pittrice russa.
Nature morte, soggetti inanimati, piante, particolari della sua vita si collocano all’ interno di uno spazio pittorico buio

Emergono come elementi isolati o si collocano in un contesto domestico caratterizzati da una prospettiva aberrata, immergendo il fruitore in un’ atmosfera sognata. I toni pacati della pittura di Ksenia suggeriscono la sua vicinanza con la natura, il verde diventa un colore caratteristico della sua produzione, la vicinanza con il mondo naturale ci riporta ad una visione leggera e pacata del sogno, risultato della sua quiete interiore.Incantevoli illusioni ottiche si mescolano con oggetti reali donando allo spettatore una pittura di grande qualità esecutiva, che non trascura neanche l’elemento espressivo della comunicazione. Scrive: “ogni mio quadro è un sogno messo in scena sulla tela, dove si può decifrare il retrogusto dell’emozione del cuore che sento al risveglio”.