It’s OK to change your mind!

Bologna - 19/01/2018 : 18/03/2018

Arte contemporanea russa dalla Collezione Gazprombank.

Informazioni

Comunicato stampa

Villa delle Rose riapre al pubblico dal 20 gennaio al 18 marzo 2018 con una mostra che richiama l'attenzione sull'interessante scena artistica russa contemporanea.
In concomitanza all'esposizione Revolutija. Da Chagall a Malevich da Repin a Kandinsky, visibile al MAMbo – Museo d'Arte Moderna di Bologna dal 12 dicembre, la sede di via Saragozza propone It’s OK to change your mind! Arte contemporanea russa dalla Collezione Gazprombank, a cura di Lorenzo Balbi (Direttore artistico MAMbo) e Suad Garayeva-Maleki (Direttore Curatoriale Mostre e Collezione Permanente dello YARAT Contemporary Art Space di Baku, Azerbaijan)



Coerentemente con un'impostazione curatoriale che dal 2018 vedrà gli spazi di Villa delle Rose coinvolti in progetti espositivi di respiro internazionale, It’s OK to change your mind! vuole offrire una possibile lettura dell'arte contemporanea russa attraverso le opere di ventuno artisti e collettivi che utilizzano differenti media, provenienti dalla Collezione Gazprombank.

Uno sguardo sulla Russia. A Bologna

Villa delle Rose, Bologna ‒ fino al 18 marzo 2018. Nella idilliaca residenza al centro del Quartiere Saragozza, oltre quaranta lavori, provenienti dalla Collezione Gazprombank, formano una collettiva di arte contemporanea russa dal titolo “It’s OK to change your mind!” a cura di Lorenzo Balbi, direttore artistico MAMbo, e Suad Garayeva-Maleki, direttore curatoriale Mostre e Collezione Permanente dello YARAT Contemporary Art Space di Baku, Azerbaijan.